Bobb si presenta: “Avrò la stessa mentalità di Cittadella, qui si punta alla B. Un piacere ritrovare Cappelletti”

Bobb si presenta: “Avrò la stessa mentalità di Cittadella, qui si punta alla B. Un piacere ritrovare Cappelletti”

Commenta per primo!

Yusupha Bobb si è presentato oggi pomeriggio alla Guizza, è lui l’arrivo last-minute del mercato invernale. Il centrocampista gambiano ha risposto in inglese, avendo ancora qualche difficoltà con la lingua italiana (ciònonostante c’è chi si è ostinato a porre domande in italiano, ma tant’è): “Padova è una grande piazza che punta alla Serie B – ha detto l’ex Cittadella – Cercherò di avere lo stesso approccio dello scorso anno a Cittadella, la mia mentalità non cambia e ritroverò Daniel Cappelletti, un caro amico. È stato molto difficile tornare dopo l’infortunio, ma adesso sto molto bene. Venivo spesso a Padova lo scorso anno assieme al mio grande amico Jallow. Conosco Brevi, penso sia un buon allenatore e lo ha dimostrato. Mi piace giocare a tutto campo, ma sono un centrocampista. De Poli è stato un buon padre durante la mia permanenza a Taranto. Sono rimasto fuori cinque mesi, in estate si era parlato molto che io potessi andare in serie B, ma alla fine è stato meglio andare in Lega Pro per recuperare meglio dall’infortunio. Messina, Cosenza e Reggina mi avevano cercato. Ma parlando con il mio agente, abbiamo deciso che il Padova era il Padova, era un’altra cosa e onestamente era il meglio possibile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy