Bonetto guarda con fiducia al 2017: “Rinforzeremo la squadra, vogliamo essere protagonisti fino in fondo”

Bonetto guarda con fiducia al 2017: “Rinforzeremo la squadra, vogliamo essere protagonisti fino in fondo”

Nuovo anno e nuovi orizzonti per il Padova. Con un finale di 2016 positivo la formazione di Oscar Brevi può guardare al futuro con grande fiducia e ottimismo che si evince anche dalle parole dell’a.d. Roberto Bonetto intervistato da “Il Gazzettino“: “La nostra promessa per il 2017? Essere protagonisti fino in fondo, restando legati al carro delle prime tre o quattro squadre e provarsela a giocare, ma con l’aiuto di tutti. Il ricordo più bello? Calcisticamente parlando, la vittoria a Venezia, una cosa meravigliosa e ancora più suggestiva di quella a Parma. Il derby era più sentito e ho ancora in mente la curva dei nostri tifosi gremita che festeggia il gol di Russo su rigore. Poi restammo un’ora al freddo al Penzo ad aspettare il taxi per un disguido, ma tanta era la gioia che non ci facevamo neanche caso. La maggiore soddisfazione è invece quella di essere al terzo posto in classifica, a dispetto dei santi”. Non sono mancati comunque momenti meno felici. “Il vedere un po’ di sofferenze e che la gente credeva poco al lavoro della società nonostante i tanti sacrifici economici fatti per costruire una squadra importante. So però che questo rientra nelle regole del calcio e spero che lo scetticismo si trasformi in fiducia”.

Questo è proprio uno degli obiettivi per l’anno nuovo. “Noi cercheremo di rinforzare la squadra, ma mi aspetto tanta gente a trascinare questo gruppo meraviglioso; l’Euganeo sarà anche brutto, ma si gioca lì e va riempito più possibile per salire nella categoria superiore”. L’attenzione della società è concentrata sul breve periodo. “Cercheremo di operare per migliorare la squadra dove i tecnici riterranno opportuno con quelle due o tre mosse che serviranno e per questo la società ha messo a disposizione un certo budget da gestire al meglio”. Il tutto andando un po’ oltre i programmi di spesa stilati a inizio stagione. “Abbiamo ecceduto qualcosa rispetto alle previsioni e i risultati ci stanno dando ragione in un girone che vede in campo delle vere corazzate e per questo cercheremo di fare altri sacrifici”. Nella speranza che dal tessuto economico padovano arrivi un ulteriore sostegno. “Rendere la proprietà sempre più forte sul fronte finanziario è un qualcosa all’ordine del giorno e dunque sarebbe importante che qualche altro imprenditore ci desse una mano, ma io voglio guardare al presente e non andare oltre maggio. La società c’è ed è in grado di portare avanti i programmi con serenità e compattezza”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy