Il ritorno di Cunico: “Siamo rammaricati perché non meritavamo di perdere. Sto sempre meglio e voglio dare una mano nel rush finale”

Il ritorno di Cunico: “Siamo rammaricati perché non meritavamo di perdere. Sto sempre meglio e voglio dare una mano nel rush finale”

Commenta per primo!

Non arrivano solo brutte notizie per il Padova di Pillon dalla sfortunata trasferta di Pordenone. Contro i “ramarri” si è difatti rivisto in campo per la prima volta dall’operazione al menisco Marco Cunico, entrato nel finale per cercare di raddrizzare la gara. Il capitano biancoscudato sperava in un ritorno più fortunato come ha dichiarato al Gazzettino: “La sconfitta con il Pordenone lascia del rammarico dato che a mio parere non meritavamo di perdere. Per fortuna giochiamo subito, vogliamo riscattarci e rimanere in scia per poter sperare fino in fondo nei play off. Non è un compito facile, ci vorranno tante vittorie, però ci crediamo e dobbiamo provarci. Molto dipende dalla partita con la Cremonese. È uno scontro diretto con una squadra forte del nostro stesso livello”. Nella gara d’andata proprio Cunico aveva confezionato l’assist per il pareggio di tacco firmato da Altinier. Mercoledì all’Euganeo spera nel bis: “Mi farebbe piacere. Sabato ho rotto il ghiaccio entrando nel finale, adesso mi auguro di incrementare il minutaggio un po’ alla volta. Sto sempre meglio e spero di dare una mano importante per questo rush finale”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy