Il ritorno di Neto Pereira fa riflettere Brevi: si può cambiare modulo?

Il ritorno di Neto Pereira fa riflettere Brevi: si può cambiare modulo?

Commenta per primo!

Il Padova ritrova Neto Pereira e Oscar Brevi pensa a un cambio modulo. Il brasiliano, nonostante gli infortuni a ripetizione e l’età che avanza, si conferma un giocatore in grado di cambiare i connotati a una partita, anche senza giocare i 90 minuti. Il suo utilizzo dietro le punte Alfageme e Altinier sembra un buon compromesso per non rinunciare a nessuno (l’argentino appare sempre più a proprio agio) e senza spostare troppo gli equilibri. La doppia trasferta contro Parma e Venezia suggerisce cautela con gli esperimenti, ma non è escluso che Brevi ritorni a questa soluzione, magari nel corso della partita.
Con Neto che potrebbe diventare una sorta di “regista” alto, va valutata anche la situazione di Filipe. Il brasiliano doveva essere la fonte del gioco del 3-5-2 di Brevi, mentre anche contro la Feralpi lo abbiamo visto sotto le proprie potenzialità, a tratti estraneo alla manovra e poco chiamato in causa. L’eventuale 4-3-1-2 potrebbe provvisoriamente tagliarlo fuori, con un centrocampo più muscolare alle spalle dei tre attaccanti (Dettori-Mandorlini-De Risio).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy