L’ad Bonetto sul mercato: “Sbraga in cima alla nostra lista. Ora la punta, sarà un giocatore di prospettiva”

L’ad Bonetto sul mercato: “Sbraga in cima alla nostra lista. Ora la punta, sarà un giocatore di prospettiva”

Commenta per primo!

Il primo rinforzo del mercato invernale biancoscudato è dunque cosa fatta, Andrea Sbraga ha già svolto il primo allenamento con i nuovi compagni e sarà a disposizione già domenica prossima nella sfida dell’Euganeo contro la Reggiana. L’amministratore delegato Roberto Bonetto, intervistato dal Gazzettino è soddisfatto dalla conclusione positiva dell’operazione: “Il giocatore era in cima alla nostra lista per quanto riguarda la difesa, è stato sotto osservazione per un certo periodo e sono soddisfatto perché abbiamo centrato l’obiettivo. Ha scelto Padova non perché gli abbiamo offerto un contratto migliore di altri (lecce, ndr) ma solo dopo il raid del ds De Poli che gli ha parlato della nostra società e dei nostri programmi futuri”. Ora la società patavina è in cerca di un attaccante e le parole di Bonetto fanno intuire che l’identikit del giocatore che andrà a far compagnia a Neto ed Altinier nel reparto avanzato ricalchino in qualche modo le caratteristiche di Sbraga dal punto di vista dell’età e della possibilità di avere un giocatore di prospettiva: “Il nostro progetto è impostato sui giovani e su questi vorremmo investire, sperando in futuro di poter contare sui nostri. Anche per la punta come per la difesa puntiamo su un elemento con analoghi requisiti tecnici e di età. Non ci sono altre necessità urgenti, ma se si verranno a creare situazioni interessanti in entrata o in uscita perché no? Deve comunque valerne la pena”. Infine una battuta sulla gara di Alessandria che ha visto il Padova uscire con un punto da un campo difficile contro una squadra che ha raggiunto nell’ultimo turno il Cittadella in vetta alla classifica: “Sono contento. Una prestazione importante in uno dei campi più difficili della categoria che ci permette di dare continuità. Abbiamo imposto il parie potevamo anche vincere ma anche loro potevano segnare un altro gol. Pensiamo a una gara per volta, ora concentriamoci sulla Reggiana, sfida che possiamo preparare con più serenità”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy