Lega Pro, diciottesima giornata: il Padova attende la Reggiana. Il Feralpisalò schianta l’Alessandria e il Citta può allungare a Cuneo

Lega Pro, diciottesima giornata: il Padova attende la Reggiana. Il Feralpisalò schianta l’Alessandria e il Citta può allungare a Cuneo

Il programma del diciottesimo turno del girone A

Commenta per primo!

Il girone A di Lega Pro ha scollinato con l’ultima giornata di andata giocata nello scorso weekend e inizia quindi ora la lunga discesa verso il finale di stagione che al momento appare più equilibrato ed incerto che mai. I risultati dell’ultimo turno hanno dimostrato che le sorprese e gli sgambetti sono dietro l’angolo per tutti, il che rende il campionato ancor più avvincente ed emozionante. Il girone di ritorno è partito ieri sera con la netta vittoria del Feralpisalò per 3-0 sulla capolista Alessandria, risultato sorprendente ma non troppo. Quest’oggi si inizia con la gara in programma alle 14.30 tra Lumezzane e Giana Erminio, uno scontro tra due compagini in ballo per la zona playout dalla quale entrambe vorrebbero al più presto allontanarsi. Sempre oggi alle 15 in campo il Mantova che va a Meda contro il Renate in una gara che sa molto di spareggio per tentare di evitare i playout, mentre alla stessa ora il Pordenone cerca punti per risalire la china ospitando una più tranquilla, al momento, Pro Piacenza. L’ultima gara in programma oggi vede il Sudtirol, reduce dallo sgambetto alla capolista Cittadella, ospitare l’Albinoleffe in una gara che rappresenta per gli altoatesini una ghiotta occasione di poter avvicinare le squadre in vetta della classifica. In questa prima giornata del girone di ritorno saranno le partite della domenica a fare la parte del leone dato che tutte le prime della graduatoria saranno impegnate domani. Si inizia alle 14 con Pro Patria-Pavia, gara che appare scritta ma da non sottovalutare per i pavesi in cerca di punti per tornare di prepotenza nella zona playoff. Alla stessa ora in Piemonte una delle due capolista, il Cittadella, affronta la mina vagante Cuneo. Gli uomini di Venturato vogliono ripartire subito dopo lo scivolone casalingo con il Sudtirol e staccare l’Alessandria, ma il Cuneo è un cliente per nulla facile nonostante abbia dimostrato spesso di giocare meglio lontano dalle mura amiche. Domani alle 15 in programma la gara probabilmente più interessante di questo turno: il Padova ospita la Reggiana con i biancoscudati che hanno l’intenzione di confermare il buon momento di forma e ampliare la crisi di risultati degli emiliani. Infine a chiudere la prima giornata di ritorno la sfida di domani pomeriggio alle 17.30 tra Cremonese e Bassano con gli ospiti, rientrati di gran carriera nella lotta per vincere il campionato, desiderosi di portare a casa punti pesanti in chiave primo posto da un campo difficile come quello di Cremona.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy