Modena-Padova, De Risio: “Dobbiamo essere più cattivi di loro. E i miei infortuni sono ormai alle spalle”

Modena-Padova, De Risio: “Dobbiamo essere più cattivi di loro. E i miei infortuni sono ormai alle spalle”

In tutto il girone d’andata solo cinque presenze: questa rischiava di diventare una stagione da dimenticare per Carlo De Risio, che, intervistato da Il Mattino, ha commentato così: “Il mio obiettivo adesso è semplice: voglio riprendermi quello che ho lasciato per strada in questi mesi, per colpa dei tanti infortuni. Prima c’è stato quello alla caviglia, un problema che mi ha condizionato moltissimo: più volte ho provato a rientrare, a forzare i tempi, rientravo ed uscivo di nuovo per colpa di continui fastidi. Poi però sono arrivati anche alcuni infortuni muscolari, che mi hanno ulteriormente condizionato. Per fortuna, adesso, sembra davvero tutto risolto: spero di essere fortunato in questo finale di stagione, e mi impegnerò al massimo per rifarmi dopo questa prima metà di campionato difficile”. E intanto Brevi sta reinserendo gradualmente De Risio nell’undici titolare: “A poco a poco sì: dopo i 65 minuti a Reggio e i 75 di domenica scorsa, sto acquistando la condizione migliore. Sono contento di trovare finalmente un po’ di spazio, ma sono anche convinto che la squadra abbia fatto molto bene anche senza di me, fino a che sono rimasto ai box. Se siamo terzi in classifica è perché ogni giocatore ha dimostrato di essere all’altezza del Padova: la nostra forza è il gruppo, non il singolo”. Sulla trasferta a Modena: “Una trasferta molto difficile. A Venezia, pochi giorni fa, la squadra di Capuano ha perso solo al 92′ e per questo scenderà in campo molto arrabbiata. Noi però dovremo essere più cattivi di loro, vogliamo conquistare i tre punti e soprattutto non perdere terreno da Parma e Venezia. Non sono sicuro che il Modena farà una gara attendista. Ha assoluta necessità di fare punti. Ma noi faremo lo stesso, i tre punti servono tantissimo e abbiamo le possibilità di fare la partita contro qualunque avversario. Tra Modena, Bassano e Feralpi ci attendono tre gare da non fallire assolutamente: dopo arriveranno gli scontri diretti, e dobbiamo farci trovare al meglio in classifica e mentalmente”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy