Padova-Fano, Bindi: “Voglio scendere in campo senza sapere il risultato di Venezia-Parma”

Padova-Fano, Bindi: “Voglio scendere in campo senza sapere il risultato di Venezia-Parma”

Commenta per primo!

Sarà difficile, ma Giacomo Bindi ci proverà. In un’epoca in cui è impossibile non sapere, e le informazioni filtrano da ogni device, il portiere del Padova sceglie di giocarsi la sua partita senza condizionamenti esterni: “Non so come si comporteranno i miei compagni, ma io farò di tutto per scendere in campo senza conoscere l’esito della sfida del Penzo. Quella con i marchigiani è una partita importante e difficile, e non voglio essere influenzato da quanto succederà tra le due battistrada”. Continua Bindi, intervistato da Il Mattino: “Le pressioni non ce le devono mettere l’allenatore o l’ambiente. Se vogliamo essere bravi giocatori, e se vogliamo ambire a qualcosa di importante, dobbiamo crearcele da soli: siamo partiti a settembre con l’ambizione di stare davanti, quindi la pressione ce l’abbiamo avuta sin dall’inizio. Siamo a metà percorso, siamo maturati molto, e questo deve aiutarci nell’affrontare l’attesa di un impegno comequello con il Fano». All’andata Bindi non scese in campo per colpa di un infortunio nel riscaldamento, e quindi non poté fare altro che assistere inerme alla disfatta biancoscudata dalla tribuna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy