Padova, Gliozzi: “Aspetto che arrivi il gol, per adesso faccio a sportellate…”

Padova, Gliozzi: “Aspetto che arrivi il gol, per adesso faccio a sportellate…”

di Redazione PadovaSport.TV

“Sapevamo tutti che ci sarebbe voluto almeno un mese prima di vedermi a regime perchè ero reduce da un periodo non felicissimo a Cesena in cui avevo giocato poco e poi a Padova è cambiato il metodo di allenamento. Ora sto meglio fisicamente ed è più facile mettere in campo tutte le mie doti”. Così Ettore Gliozzi, intervistato da Il Gazzettino. “La cosa che faccio più volentieri è aiutare i compagni – spiega – anche con le cosiddette sportellate. Quando ho la palla al piede, poi, mi piace andare in progressione e sfruttare gli spazi che mi vengono concessi. Ogni partita, bene o male, sono almeno una decina e a Bassano ho propiziato il cartellino giallo ai due centrali difensivi e la punizione da cui è scaturito il primo gol. Bisoli mi ha schierato seconda punta, con Guidone più avanti ripetto a me e Sarno allargato a destra. Manca il gol – continua Ghiozzi  – ma io sono sereno e non ci penso più di tanto perché in campo sto facendo quello che mi piace. Se mi capiterà di segnare bene, ma quello che conta è portare a casa i tre punti, indipendentemente dal marcatore”.

Bassano-Padova, guarda gli highlights

Bassano, Proia finisce nel mirino della serie B

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy