Padova, sarà un mercato di ricostruzione: almeno sei cessioni in vista e altrettanti acquisti

Padova, sarà un mercato di ricostruzione: almeno sei cessioni in vista e altrettanti acquisti

di Redazione PadovaSport.TV

Il Padova è pronto ad affrontare il mercato che più che di riparazione sarà di ricostruzione. La dirigenza sa che questa finestra invernale dei trasferimenti è decisiva per il mantenimento della categoria e ha tutta l’intenzione di correre ai ripari. La classifica piange (anche se ieri Carpi e Livorno hanno perso mantenendosi alle spalle dei biancoscudati) ed è arrivato il momento di investire, anche ricorrendo alla potenza di fuoco del socio straniero Joseph Oughourlian, che avrebbe possibilità economiche importanti. Non serve ormai arrivare alla partita con il Palermo per fare il punto della situazione, visto il disastro delle ultime due partite si sta già lavorando per individuare sei giocatori da inserire in rosa. E altri sei dovrebbero lasciare, anche se bisognerà trovare la giusta destinazione. Sicuri partenti sono Guidone, Chinellato e Sarno. In dubbio ci sono Della Rocca, Belingheri e Salviato. Altri potrebbero muoversi a seconda delle richieste del mercato e della volontà dei singoli. In entrata priorità a un regista, un terzino sinistro e un attaccante. Per quest’ultimo sono diversi i nomi che circolano, si parla di un attaccante con pedigree di categoria. Tra i nomi sondati ci sono Floccari (ai margini con la Spal, richiesto anche dalla Salernitana) e Calaiò del Parma che però non convince fino in fondo dopo le vicende estive e la sua “dubbia” moralità, stando a quanto accertato dalla giustizia sportiva (squalifica fino al 31 dicembre 2018 e ammenda di 30 mila euro). Insomma, sarà comunque una seconda campagna acquisti, un Padova nuovo di zecca che proverà a dare una svolta al campionato nel girone di ritorno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy