Padova, Zancopè: “Abbiamo tre portieri di qualità, ormai nessuna squadra ha un titolare fisso tra i pali”

Padova, Zancopè: “Abbiamo tre portieri di qualità, ormai nessuna squadra ha un titolare fisso tra i pali”

di Redazione PadovaSport.TV

Il Padova cambierà portiere a gennaio. L’alternanza tra Merelli (prima) e Perisan (dopo) non ha convinto fino in fondo e con il mercato potrebbe arrivare un estermo difensore esperto, anche se al momento non è una priorità. Chi li ha sott’occhio tutti i giorni che ne pensa dei tre portieri (c’è anche Favaro che non ha ancora mai giocato) a disposizione? «I ragazzi hanno sempre saputo che sarebbero partiti alla pari e avrebbe giocato chi dimostrava qualcosa in più – spiega il preparatore dei portieri Adriano Zancopè, intervistato da Il Mattino – Io sono felice di loro. Perisan lo seguo dai Giovanissimi dell’Udinese e mi è sempre piaciuto. Ha qualità e sono sicuro che con il tempo usciranno fuori completamente. Merelli è cresciuto molto. E anche Favaro, sebbene non abbia potuto dimostrarlo». L’alternanza tra Merelli e Perisan come è stata digerita dai due? «Ne erano al corrente dall’inizio, sono chiamati ad entrare in un’ottica diversa. Nel calcio di adesso quasi tutte le squadre non hanno un portiere titolare. Non esistono più numero 1 e numero 12». Essere la difesa più battuta del campionato pesa sulla testa dei portieri? «Non è un fardello, ma può servire da stimolo. Il portiere spesso si sente uno dei maggiori responsabili dei gol subiti, ma in questo spogliatoio ci sono ragazzi che si dividono anche gli insuccessi». Si aspettava una stagione così dura? «Sapevamo di dover soffrire. Se saremo bravi a non mollare e inseguire fino all’ultimo l’obiettivo, ci salveremo. Foscarini? È un tecnico che collabora molto con il proprio staff e questo a noi può far solo che piacere».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy