Riecco le semifinali di Coppa (è la quarta volta), sugli spalti controlli aumentati

Riecco le semifinali di Coppa (è la quarta volta), sugli spalti controlli aumentati

Commenta per primo!

Nonostante sia una semifinale, nonostante di fronte ci sia il Venezia, non sarà l’Euganeo delle grandi occasioni. La prevendita, aperta sino alle 18 di oggi con prezzi agevolati per gli abbonati, non ha registrato i picchi che ci si sarebbe aspettato, considerando anche che si gioca in prime time: i biglietti staccati sino a ieri sera sono stati 2.392, dei quali 228 acquistati dai tifosi veneziani. Alla fine saranno poco più di 2.500 i tifosi presenti. Il servizio d’ordine intorno all’Euganeo sarà comunque potenziato. E non solo nei dintorni dello stadio: alcuni tifosi lagunari, infatti, arriveranno a Padova in treno e per questo dovrebbero essere scortati sino a viale Rocco. All’Euganeo, quindi, saranno aumentati gli steward e i controlli agli accessi, come suggerito dall’Osservatorio del Ministero dell’Interno.
Il Padova e la Coppa. Per la quarta volta nella sua storia il Padova è semifinalista di Coppa Italia di Lega Pro.Untrofeo conquistato solo nel 1980, e sfumato in semifinale sia nel 1986 (contro il Livorno) che nel 2003 (contro la Pro Patria). Di fronte c’è il Venezia di Inzaghi, l’acerrimo rivale di sempre, e in palio per la squadra che si aggiudicherà la competizione c’è la possibilità di accedere direttamente ai playoff saltandone il turno preliminare. E in un raggruppamento così incerto e combattuto portare a casa la Coppa costituirebbe una solida garanzia per il futuro, nel caso in cui il Padova dovesse fallire l’assalto ai primi due posti del girone B. (Da Il Mattino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy