Santarcangelo-Padova, le pagelle: Favalli migliore in campo, Dettori uomo ovunque, Russo offre il bis

Santarcangelo-Padova, le pagelle: Favalli migliore in campo, Dettori uomo ovunque, Russo offre il bis

Commenta per primo!

Bindi 6: Due buone parate nella ripresa, la solita sicurezza nelle uscite, ma anche non indifferenti responsabilità sul gol di Dalla Bona. Una marcatura che, comunque, alla fine non è costata al Padova i tre punti. Sufficienza stiracchiata…

Cappelletti 6: Note positive: si guadagna ottimamente il rigore dell’1-0 biancoscudato. Note negative: soffre troppo di frequente le sfuriate degli avanti gialloblu che si presentano dalle sue parti, complice il poco filtro di Boniotti di fronte a lui.

Emerson 6,5: Chiamato agli straordinari, specie nella ripresa, da elemento esperto qual è riesce a cavarsela con mestiere, spesso anche sul filo del sanzionabile…

Russo 6,5: Secondo rigore, seconda staffilata all’angolino, seconda gioia della settimana. Chi lo avrebbe mai immaginato fino a pochi giorni fa? Quanto al resto, qualcosina dietro concede, ma nel complesso riesce a reggere.

Boniotti 6: Spinge decisamente meno rispetto a Favalli, occupandosi maggiormente del contenimento arretrato, seppur con alterne fortune. Coglie però l’attimo al 34’, quando, al termine della sua unica proiezione offensiva degna di nota, serve a Favalli il pallone dello 0-2.

Mazzocco 6,5: Alla prima da titolare in questa stagione, ripaga la fiducia di mister Brevi nel migliore dei modi. La sua risulta infatti gara di cuore, quantità e precisione. Da segnalare anche un tentativo da distanza ravvicinata deviato in corner da Nardi al quarto d’ora di gioco.

Mandorlini 6: Ordinato in fase di impostazione e sempre sul pezzo in quella di interdizione. Cala nella seconda metà della ripresa, ma la sua prestazione rimane comunque positiva.

Dettori 7: Per i suoi piedi transitano valanghe di palloni, la maggioranza dei quali gestiti con la qualità che gli è propria. Il suo gioco tra le linee, infatti, manda puntualmente in affanno sia la difesa che il centrocampo romagnolo, aprendo interessanti varchi per imbeccare i compagni più avanzati (emblematica in questo senso l’azione che ha portato al rigore). Si dà il suo bel da fare anche quando viene chiamato a rintuzzare le iniziative dei padroni di casa.

Favalli 7,5: Quando gira lui, il Padova non delude. E viceversa. Grande prova del terzino cremonese, che, oltre a dimostrarsi vivace e propositivo sin dalle prime battute, riesce anche a siglare al 34’ il decisivo punto del 2-0, inserendosi rapacemente in area su cross dalla destra di Boniotti. Poi, com’è ovvio, si dedica alla protezione del vantaggio, lasciando ben pochi spazi sulla sua corsia di competenza. Migliore in campo.

Altinier 6: Molto lavoro sporco, un paio di falli guadagnati, ma – forse proprio per questo – poca efficacia negli ultimi venti metri. Due sole conclusioni a rete nella sua gara, entrambe fuori misura, e altrettanti palloni non raggiunti per un soffio nell’area avversaria.

(dall’82’ Fantacci): s.v.

Alfageme 6: Se i tiri di Altinier questo pomeriggio sono stati solamente due, nel suo caso la casella riporta addirittura il numero zero. Certo, il consueto contributo di “taglia e cuci” tra i reparti è stato ugualmente prezioso, ma ora è davvero il tempo di sbloccarsi…

(dal 75’ Germinale): s.v.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy