Verso Palermo-Padova, Centurioni prova a recuperare Mbakogu. Rosanero d’attacco, si valuta il 4-2-4

Verso Palermo-Padova, Centurioni prova a recuperare Mbakogu. Rosanero d’attacco, si valuta il 4-2-4

di Redazione PadovaSport.TV

Il Padova procede alla Guizza con gli allenamenti in vista della sfida di Pasquetta a Palermo. Centurioni ha fatto a meno alla ripresa di Pulzetti, Mazzocco e Lollo in palestra, mentre per Mbakogu solo corsa a parte. Difficile pronosticare l’atteggiamento tattico del Padova in Sicilia, visto che fino adesso la squadra non ha mai vinto con Centurioni e dunque sono probabili nuovi rimescolamenti di carte. Il Palermo invece sembra voler puntare sull’attacco potente: dopo due giorni di riposo la squadra rosanero è tornata oggi a lavorare, il tecnico rosanero Stellone dovrà cambiare qualcosa ri­spetto a Benevento, perché non avrà Jajalo (1 turno di squalifica). In compenso tornerà Bellusci che verosi­milmente andrà ad occupa­re il suo posto al centro della difesa accanto a Rajkovic, con Szyminski in ballottag­gio con Rispoli e Salvi per il ruolo di esterno destro. L’assenza del centrocampista bosniaco potrebbe indurre Stellone a cambiare sistema di gioco. Con 3 soli centrocampisti a disposizione, infatti, e un avversario che cercherà di chiudersi per provare a far pungere in ripartenza, non è improbabile che l’allena­tore del Palermo torni al 4­-2-4 con Falletti e Trajkovski sulle fasce e due soli interdi­tore, da scegliere tra Haas, Murawski e Fiordilino. In avanti stavolta potrebbe es­sere Puscas il prescelto per affiancare Nestorovski.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy