Noventa: “Ringrazio quanti hanno partecipato alla festa. Prossime iniziative? Pensiamo a un villaggio dedicato ai tifosi in zona stadio”

Noventa: “Ringrazio quanti hanno partecipato alla festa. Prossime iniziative? Pensiamo a un villaggio dedicato ai tifosi in zona stadio”

Commenta per primo!

Alberto Noventa, il direttore marketing e commerciale del Padova, è intervenuto alla trasmissione PadovaSport, soffermandosi su alcuni temi.

La festa del Calcio Padova. Ringrazio tutti i tifosi per esser stati così caldi e disponibili a venire ieri alla festa del Padova. E’ stata un’occasione anche per i giocatori per condividere spazi con i tifosi, come Rocchi e Voltan che rappresentano un po’ gli antipodi: la nuova e la vecchia generazione. Ringrazio il Super Flash Store, Birra Antoniana e la Pasticceria Forin che hanno reso possibile la realizzazione di questo avvenimento, con il taglio della torta che mi è stato detto essere buona. A noi ha fatto molto piacere condividere questo momento con chi ha partecipato. Io mi sento di ringraziare tutti i tifosi: da chi c’era a chi non ha potuto essere presente e achi comunque continua a supportare il Padova, aldilà del momento delicato dal quale vogliamo uscirne tutti insieme. Mi sento di condividere le esperienze di quest’anno con tutto lo staff, dal marketing al merchandising che è cresciuto moltissimo quest’anno. Proprio il merchandising ha rappresentato in primo luogo una risposta importante per i nostri tifosi, che la chiedevano a gran voce, e in secondo luogo i rsultati ottenuti hanno dato spazio ai collaboratori dell’area marketing. Noi continuiamo a credere in quello che facciamo, quotidianamente. Ho ritenuto un grande supporto la presenza di giocatori rappresentativi o che lo saranno perchè nessuno dei ragazzi della squadra ha mai saltato un appuntamento al quale era stato invitato, da tifosi o sponsor. Lo sponsor stesso rappresenta una compagine di tifosi, quindi chi si avvicina al Padova non lo fa solo per una questione commerciale.

Lavori futuri. Stiamo lavorando su dei progetti per migliorare l’accoglienza dello stadio, per esempio gli skybox, abbiamo già dei rendering pronti. Da padovano dico che a noi fa piacere creare degli spazi attorno allo stadio: per esempio fare un villaggio dedicato ai tifosi. Così da avere dei servizi che fanno avvicinare i tifosi alla squadra. E ovviamente i risultati ci daranno man forte.

Il giocatore preferito. Non nomino i giocatori attuali (ride, ndr). Tutti i padovani hanno lasciato un buon segno, alcuni non padovani lo sono diventati per adozione poi. Penso ad Humberto Rosa, che è sempre presente alle nostre iniziative, a Nanu Galderisi, a Pippo Maniero e anche a Del Piero. Tutti e quattro hanno lasciato un grande segno nel cuore di tutti i tifosi padovani.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy