Nwankwo: “La gente si aspetta di più da me, sto cercando di migliorare”

Nwankwo: “La gente si aspetta di più da me, sto cercando di migliorare”

Commenta per primo!

Nwankwo Obiora ha parlato oggi da Bresseo della sua esperienza al Padova, della sua avventura con la Nazionale Nigeriana e la Coppa d’Africa di Gennaio:

“Nelle ultime partite sto trovando continuità, mi sto riprendendo piano piano. Durante la sosta di gennaio sarò via con la Nigeria per la Coppa d’Africa per un mese, ma perderò una o due partite al massimo con il Padova. A centrocampo la concorrenza si è ridotta purtroppo, dispiace soprattutto per Cuffa, spero che si riprendano il prima possibile, ora tocca a noi a continuare dove loro hanno lasciato. Da qui a gennaio ci sono altre 7 partite dove bisogna dare il massimo. Al momento non sono ancora in grado di fare 90 minuti completi, loro erano in tre a centrocampo.”

Il gol mancato contro il Cittadella: “Mi dispiace di non aver segnato con quel colpo di testa, mi poteva dare un po’ di fiducia. Deficit di preparazione? Ho avuto un paio di problemi fisici alla caviglia e all’inguine durante l’estate, poi un problema al ginocchio prima di Castellamare, quindi ho spezzettato la preparazione. Posso dare di più, quello è poco ma sicuro, devo ritrovare la forma. Sono consapevole che la società si aspetta di più da me e mi gioco molto in questo mese e mezzo, nessun problema di ambientamento a Padova, il fatto di giocare prima all’Inter in A ed essere titolare in Nazionale non cambia le cose, la scorsa stagione giocavo nel Gubbio, per me è sempre calcio, mi basta giocare”

Sulla nazionale nigeriana: “Ho giocato bene nelle ultime uscite, a centrocampo avevo un partner come Obi Mikel che mi aiuta molto. Settimana scorsa c’è stata un’amichevole contro il Venezuela di Feltscher, ma ho detto al mister di non convocarmi perché il Padova aveva bisogno di me. La Coppa d’Africa? Possiamo arrivare in semifinale almeno, non si sa mai, l’ultima volta ha vinto lo Zambia ed era totalmente inaspettato. La squadra più forte? la Costa d’Avorio”

Sul Crotone: “So che sarà dura perché la scorsa stagione mi avevano impressionato per come giocavano nel loro stadio. Ma la vittoria di sabato ci ha dato un’ulteriore carica per fare bene! Dopo la sostituzione di Vercelli ero incazzato con me stesso, non ero sereno mentalmente, a Varese invece è stata più una scelta tattica, tutta la squadra stava giocando male, il mister fa le scelte ed io accetto senza problemi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy