Ore 15.30, torna il Calcio Padova

Ore 15.30, torna il Calcio Padova

È una giornata simbolica per il corso del Padova. Perché se alle 17, allo stadio Appiani, la squadra si cimenterà nell’ultima amichevole stagionale contro una formazione composta da rappresentanti delle squadre amatoriali del campionato padovano Ucp, per poi chiudere definitivamente la stagione con l’annuncio del «Rompete le righe» e i saluti finali, a pochi chilometri di distanza, nello studio del notaio Doria di corso del Popolo, la società guarderà decisamente al futuro. Mentre la squadra e mister Parlato, dopo la straordinaria annata culminata nella promozione in Lega Pro, si saluteranno e partiranno ognuno per la propria strada verso le mete di villeggiatura, alle 15.30 tutto lo stato maggiore della Biancoscudati Padova (nella foto il presidente Bergamin) sbrigherà davanti al notaio le pratiche per il cambio di ragione sociale – che porterà il Padova da Srl a Spa – ma soprattutto il ritorno alla storica denominazione Calcio Padova. Dopo undici mesi di onorato (è proprio il caso di dirlo) servizio, la “Biancoscudati Padova” andrà in soffitta per lasciar spazio al vero nome della squadra della città, anche se bisognerà comunque attendere il primo luglio e la chiusura del bilancio per la formalizzazione dell’intero passaggio

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy