Padova-Brescia, la nazionale “scippa” il portiere alle Rondinelle

Padova-Brescia, la nazionale “scippa” il portiere alle Rondinelle

Commenta per primo!

Tocca di nuovo a Michele Arcari. L’impegno in Nazionale di Alessio Cragno fa si che sabato a Padova fra i pali biancazzurri si ripresenterà l’esperto numero uno del Brescia, che in conferenza stampa ha parlato del momendo negativo della sua squadra: “Non dipende da una cosa sola – le parole di Arcari, raccolte da bresciaingol.com – ma da un insieme di fattori. Tra questi metto la mancanza di fortuna, gli infortuni e quella l’insicurezza che poi ti viene addosso… Questo momento finirà e dobbiamo farlo finire noi. C’è comunque tempo, voglia e le qualità per uscirne, il fatto di non essere ancora usciti però è la sorpresa più grossa. Ci sono tante piccole cose a formare questa situazione, ma non leggetele come degli alibi. I primi delusi siamo noi, spero che i risultati comincino ad arrivare già da sabato a Padova. A Padova non c’è Alessio (Cragno, ndr), tocca ancora a me. E’ una partita di grande responsabilità, ma io queste responsabilità me le prendo senza problemi”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy