Padova-Varese, le pagelle

Padova-Varese, le pagelle

Cano 6,5: Decisamente meno impegnato rispetto alle ultime due uscite, contro Livorno e Torino. Ma quando viene chiamato in causa è sempre preciso negli interventi, anche nelle uscite (il suo punto debole).

Crespo 7: Buon lavoro di controllo su Carrozza, l’esterno sinistro varesino, che se trova spazi può essere micidiale. Lo spagnolo esce dal match a testa alta, oltretutto offre la sola spinta sulla destra.

Cesar 6,5: Sul colpo di testa di Ebagua che si infrange sul palo, c’è una netta svista del brasiliano. Garantisce sempre la posizione in campo, è difficile superarlo, ma soffre un po’ gli attaccanti veloci.

Legati 7,5: Ultimamente ci sembra di avere un Baresi biancoscudato lì in mezzo alla retroguardia. Elia è un vero e proprio robot: sa perfettamente dove e come muoversi e non sbaglia mai un colpo. Addirittura si prende la licenza di partire palla al piede e impostare la manovra. Le fortune di una squadra si costruiscono prima di tutto con i grandi difensori, è proprio vero.

Renzetti 6,5: A volte lascia scoperta la posizione, stasera rischia qualcosina visto che raramente Cuffa lo aiuta a chiudere sull’esterno. Ma è sempre pericoloso nelle sue sgroppate offensive. E soprattutto ha dei polmoni d’acciaio, non si ferma mai e non è mai stanco.

Bovo 6: Grande grinta, ma questo non fa più tanta notizia. Stasera però sbaglia qualcosina di troppo nei passaggi. E’ anche vero che non è al top della forma (colpa del ginocchio).

Italiano 6,5: Strepitoso il modo in cui calcia i rigori: non lascia trasparire la benchè minima emozione. Un capitano tutto esperienza e mestiere. Peccato sia poco preciso nei passaggi questa volta: solo in un’occasione manda a tu per tu El Shaarawy con Zappino, poi qualche lancio di troppo fuori misura.

Cuffa 5,5: La voglia di essere protagonista sempre e comunque lo tradisce un po’. Questa sera non rende al meglio, soprattutto per i problemi fisici con cui ha dovuto fare i conti in settimana. Dal Canto lo tiene dentro forse qualche minuto di troppo. Ma l’argentino, dopo quello che sta facendo, è difficile davvero tenerlo in panca.

(Vicente 6,5): Entra al posto di Cuffa, mostrando di essere perfettamente ristabilito dopo il brutto infortunio. Dal Canto lo vede benissimo anche come interno, nonostante Calori lo abbia “costruito” come mediano basso.

De Paula 6,5: Quando è partito palla al piede verso la porta è sembrato di rivedere l’azione del 2-0 di Torino, scatto da pantera, difensore seminato e conclusione angolata. Questa volta un po’ troppo. Marcos è diventato ormai uno spauracchio per le difese avversarie.

Ardemagni 6: Sempre prezioso per il gioco del Padova, peccato che continui a latitare il gol. Anche oggi però ci va molto vicino con quella conclusione ravvicinata terminata contro la traversa. Certo, c’è anche tanta sfortuna…

(Drame s.v.)

El Shaarawy 6,5: Dai suoi piedi nascono tutte le azioni più pericolose del primo tempo, sul dunque però stasera si rivela un po’ meno lucido del solito. Dal Canto, viste le fatiche della settimana, gli concede poco pi di un tempo. A Varese potrebbe partire dalla panchina, alternandosi con Vantaggiato.

(Vantaggiato 6,5): Si sacrifica e offre il suo contributo quando c’è soprattutto da gestire il vantaggio piuttosto che offendere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy