Sala stampa Carpi-Padova. Serena: “Se qualcuno s’incazza perchè sta fuori, non ha capito che stiamo retrocedendo”

Sala stampa Carpi-Padova. Serena: “Se qualcuno s’incazza perchè sta fuori, non ha capito che stiamo retrocedendo”

Le dichiarazioni dalla sala stampa per il post Carpi-Padova.

Serena: Abbiamo pagato ancora una volta un errore individuale, poi abbiamo saputo reagire. Ma se la squadra è quella vista finora non possiamo pretendere il filotto di tre-quattro vittorie consecutive. Musacci si è fatto trovare pronto, ho bisogno di tutti, se qualcuno si incazza perchè sta fuori significa che non ha capito che stiamo retrocedendo. A chi mi riferisco? Chi ha orecchie per intendere… Non dobbiamo perdere certe palle elementari, dobbiamo eliminare certe sbavature e imprecisioni”. Ancora sul gesto delle magliette, incalzato dai cronisti presenti: “Non ho mai detto quelle parole, basta sentire la registazione. Qualcuno mi ha messo in bocca parole che non ho detto. Giovedì sarò sentito dalla Procura. Prossime gare? Il fatto di aver dato continuità di risultati positivi lo considerto un quarto di bicchiere pieno… ora dobbiamo andare a Varese a fare punti. Rocchi? Non è stato accantonato, può tornarci utile.

Improta: Il punto smuove la classifica, ora è importante continuare così. Il gol? Nato da un bel fraseggio, significa che abbiamo fatto le cose con cura. Sono andato a esultare dai tifosi perchè sono venuti qui nonostante la gironata lavorativa. Mi fa piacere che i miei gol portino punti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy