Serve un miracolo e… un grosso favore da Pescara e Verona

Serve un miracolo e… un grosso favore da Pescara e Verona

La situazione ormai sembra davvero compromessa. Le vittorie di ieri di Varese (netta) e Sampdoria (un po’ meno netta) hanno praticamente calato il sipario sulla stagione del Padova. Rimane uno spiraglio, ma siamo più nell’ambito del fantacalcio. I biancoscudati intanto dovranno uscire vincitori dalla battaglia di Nocera (situazione ambientale caldissima, con la squadra di casa che deve salvarsi cercando di conquistare i play-out). Le due rivali per i play-off, Sampdoria e Varese, giocheranno rispettivamente contro il Pescara in casa (domenica alle 18) e contro il Verona al Bentegodi (sabato alle 18), non certo due incontri agevoli. Con due pareggi (Samp-Pescara “X” e Verona-Varese “X”) sarebbe però la fine per il Padova, perchè poi all’ultima giornata (Varese-Sampdoria) un bel biscottone aprirebbe le porte dei play-off ad entrambe. Invece con una doppia sconfitta nel prossimo week-end di Sampdoria e Varese, lo scontro diretto dell’ultima giornata al “Franco Ossola” sarebbe partita vera, con il Padova che potrebbe davvero approfittarne. C’è un altro aspetto, il comportamento del Varese. Dal Canto ieri in sala stampa ha detto che i lombardi preferiscono sicuramente il Padova nei play-off piuttosto che la Sampdoria. Nonostante lo “sgarbo” dell’anno scorso. Il Varese in effetti è, tra le tre, la squadra che ha la possibilità di cambiare i destini delle altre due: a loro basta un pareggio a Verona per andare sicuramente ai play-off dopodichè, in qualche modo, avranno la facoltà di scegliere tra Padova e Sampdoria… 

La situazione in classifica (Padova in svantaggio negli scontri diretti sia con Sampdoria che Varese)

VARESE 68 – prossime partite: Verona-Varese, Varese-Sampdoria

SAMPDORIA 67 – prossime partite: Sampdoria-Pescara, Varese-Sampdoria

PADOVA 63 – prossime partite: Nocerina-Padova, Padova-Ascoli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy