Totò si riprende il Padova… a Udine

Totò si riprende il Padova… a Udine

Il bomber torna titolare domani in Coppa

Commenta per primo!

Scalpita Totò Di Nardo. Ma lo fa alla sua maniera. In modo elegante e signorile. Domani al Friuli con l’Udinese partirà titolare in Coppa Italia. Una buona occasione per mettersi in mostra, dopo l’infortunio di inizio stagione e lo spazio chiuso in attacco da Succi e Vantaggiato veri mattatori di questo primo scorcio.

Di Nardo, sembra giunto il suo momento…

«Sono felice. E’ normale esserlo quando si va in campo. Io mi sento bene, sono tre settimane che mi alleno con costanza. Insomma, sono pronto».

Alla Coppa questo Padova ci tiene davvero?

«Darà la possibilità a chi ha giocato meno di trovare spazio. Non è come il campionato, ma ci teniamo. E’ un’occasione buona per mettere in difficoltà il mister».

Partirà titolare?

«Penso di sì. Succi e Vantaggiato hanno tirato la carretta finora. E’ giusto dare loro un po’ di tregua. Devono recuperare le energie che servono in un torneo di B così impegnativo».

L’anno scorso capocannoniere, quest’anno arranca, che succede?

«Oltre all’infortunio patito all’inizio c’è molta più concorrenza. Lì davanti siamo forti e chi sta giocando ha sempre fatto ottime prestazioni».

La vittoria col Pescara cos’ha significato?

«La partita si era messa male con quel gol loro a freddo . Le occasioni da rete nostre c’erano state, ma la porta sembrava stregata. Quando ci siamo liberati mentalmente si è vista la differenza».

Mister Calori al termine del match ha avuto elogi per lei e la sua determinazione…

«Chi mi conosce sa che do sempre tutto. Sono entrato a gara in corso e a volte è più difficile che giocare dall’inizio. Io mi sacrifico per questa maglia a cui tengo tantissimo. Se serve faccio anche il terzino».

Ultima curiosità: vuole ancora chiudere la carriera a Padova?

«Certo. Il sogno e la speranza sono quelli. Poi vedremo se si potranno concretizzare».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy