Venturini, il maratoneta padovano dell’estremo: correrà in Siberia

Paolo Venturini, noto ultra maratoneta padovano, ha iniziato una nuova sfida, che lo porterà nell’inverno prossimo (presumibilmente nel gennaio 2019) a battere nuovi incredibili record. In questi giorni si trova in Yacuzia, regione della Russia, situata nella Siberia orientale, per un sopralluogo per testare i materiali che utilizzerà nell’impresa. Il corridore italiano ha deciso di stabilire un nuovo record che si abbina perfettamente a quello ottenuto in Iran, quando nel luglio 2017 percorse 75 Km a oltre 67 gradi centigradi in uno dei deserti più caldi del pianeta. Dal record “infernale” al record “glaciale”, battezzato Monster Frozen, il passaggio era naturale e questa nuova sfida non può che realizzarsi in Yacuzia dove le temperature medie nella stagione invernale sono di -50/-60 gradi centigradi. Come testimonia il video qui sopra che vi proponiamo, l’annunciata impresa ha generato interesse nella regione della Yacuzia, tanto che Vladimir Vasiliev, il Ministro degli Affari Federali e Relazioni Esterne di questa regione, ha ricevuto Paolo con grande interesse e calore invitandolo ad un incontro con gli studenti della scuola n°5 di Yakutsk.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy