Impianti

Basket, Bernardi (Virtus): “Nuovo palazzetto per adesso è piccolo, per l’A2 servono 2000 posti”

Basket, Bernardi (Virtus): “Nuovo palazzetto per adesso è piccolo, per l’A2 servono 2000 posti”

Il progetto prevede la possibilità di ampliarlo, ma per adesso è idoneo solo alla serie B

Redazione PadovaSport.TV

Nel corso dell'ultimo PdSport Flash dedicato al basket, si è parlato anche del nuovo impianto che sta nascendo accanto allo stadio Euganeo, il palabasket appunto. Sarà probabilmente gestito dalle due società padovane, UBP e Virtus. Ma la capienza ancora è limitata a 1000, che potrebbe essere un problema in futuro: "Si stanno completando le travi per chiudere la struttura - dice Nicola Bernardi (DG Virtus Basket), facendo il punto della situazione - l'assessore Bonavina mi ha garantito che per agosto l'impianto sarà praticabile, in modo da iniziare la prossima stagione. Un impianto come questo mancava a Padova, attualmente giochiamo alla Kioene Arena e come noto il basket è in subordine alle esigenza della pallavolo, tutti gli impegni della Kioene sono prioritari, noi siamo solo degli affittuari e non gestori. Con il nuovo palabasket avremo una marcia in più, anche se a oggi la capienza è di mille, ampliabile in futuro. Per noi sarebbe importante, perchè nelle nostre ambizioni c'è l'approdo in A2 (dove sono richiesti almeno 2000 posto di capienza). Bonavina ci ha assicurato che i 1000 posti, che sono quelli della Tribuna ex Curva dello stadio, saranno ampliati visto che ci sarebbe un progetto per aggiungere due tribune sulle teste dell'impianto".

Palabasket, la nuova casa di Virtus e UBP

Come noto il PalaBasket sarà la nuova casa di Virtus e UBP (aspettando la possibile fusione, di cui si sta ricominciando a parlare). Il Palazzetto sarà adiacente alla Curva Sud dello Stadio Euganeo, spostata più vicina al campo da gioco del Calcio Padova e sarà appunto destinato alla pallacanestro cittadina. Il nuovo PalaBasket sarà completato anche grazie al sostegno della Fondazione Cariparo. Bisognerà però ampliarlo ulteriormente per non limitare le ambizioni delle società sportive che lo utilizzeranno: attualmente è infatti idoneo per disputare al massimo la serie B.

 

tutte le notizie di