Dal Plebiscito alla Nazionale: Joey Paccagnella alla guida del nuoto sincronizzato azzurro

di Redazione PadovaSport.TV

Grandi novità in vista per Joey Paccagnella. La responsabile tecnica del Plebiscito per il nuoto sincronizzato ha accettato di allenare la Nazionale assoluta olimpica. Salto notevole per Paccagnella, che allenava già il settore juniores azzurro: «Non mi aspettavo una svolta simile così in fretta – spiega la 40enne ex sincronetta, intervistata dal Corriere Veneto – sapevo della stima del direttore tecnico della Nazionale Patrizia Giallombardo, ma un’evoluzione simile con questo tempismo non l’avevo prevista. È un grande onore, quello che mi è stato tributato, proprio nell’anno delle Olimpiadi di Tokyo. Non sarà semplice per me far conciliare tutti gli impegni di lavoro con la famiglia, perché sono madre di tre figli e si capisce bene quanto sarà difficile riuscire a tenere in piedi tutto. Ho ottenuto un accordo con la federazione di poter fare due settimane al mese a Roma, con la possibilità di tornare tutti i weekend». Paccagnella mette a fuoco una sorta di road-map sulla strada di Tokyo 2021: «A marzo ci dovrebbe essere una qualifica olimpica ancora in dubbio per la pandemia – spiega – poi a maggio gli Europei di Budapest e ad agosto le Olimpiadi. Se non dovesse tenersi la qualifica l’Italia potrebbe qualificarsi in virtù del suo ranking mondiale».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy