Elezioni calcio a 5, ancora sconfitto il padovano Antonio Dario

di Redazione PadovaSport.TV

Antonio Dario, avvocato di Camposampiero, 54 anni ed ex dirigente di Petrarca e Luparense, ha perso le elezioni per la presidenza della Divisione Calcio a 5 (come abbiamo scritto ieri). Nell’assemblea elettiva tenutasi a Roma lunedì, Dario è stato superato per 117 voti a 76 da Luca Bergamini, storico ex portiere della Roma Barilla di Calcio a 5 e della Nazionale Italiana che partecipò, nel 1989 alla prima edizione dei Campionati Europei in Spagna. Bergamini, avvocato, 59 anni, è consigliere del Bologna e legale di Joe Saputo sia al Bologna che con il Montreal nella Major League del Soccer americano, oltre che presidente della Roma Academy. Per Dario è stata davvero un sessione elettorale beffarda: sempre in vantaggio nello spoglio delle schede, avanti di 35 voti dopo lo scrutinio dei 2/3 dello schede complessive (74-49 il parziale ad un certo punto), si è visto dapprima raggiungere e poi distanziare nettamente da Bergamini, che ha raccolto un consenso monstre con l’ultimo blocco di schede scrutinate (con un parziale di 68-2), quando la vittoria di Antonio Dario sembrava ormai ad un passo.

Per Antonio Dario era il secondo tentativo: già nel 2016 cercò di candidarsi alla presidenza della Divisione Calcio a 5, non riuscendo ad ottenere il numero minimo di designazioni utili. In questa circostanza, invece, acquisito per il rotto della cuffia il numero di candidature minimo (52 con il limite fissato a 50), nella sessione elettiva non è riuscito a prevalere sull’avversario. Con Bergamini tornano nel consiglio direttivo della Divisione Calcio a 5 anche i consiglieri Alfredo Zaccardi ed Andrea Farabini, tra i più votati, con 114 e 111 preferenze rispettivamente. Ha partecipato alla seduta elettiva di lunedì anche il presidente del Petrarca Calcio a Cinque, Paolo Morlino, che ha espresso la propria preferenza in favore di Luca Bergamini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy