Studio3A Millenium Basket e la neo presidente Vettorello premiati con la Stella al Merito Sportivo

Studio3A Millenium Basket e la neo presidente Vettorello premiati con la Stella al Merito Sportivo

di Redazione PadovaSport.TV

La società di pallacanestro in carrozzina e la neo presidente Silvana Vettorello premiati con la stella al merito sportivo dal Comitato Italiano Paralimpico

Ennesima soddisfazione per la Studio3A Millennium Basket, grande protagonista, lunedì 27 luglio 2020, a villa Fiorita di Monastier, del Gran Galà dello sport paralimpico veneto, nel corso del quale ha ricevuto ben due importanti onorificenze dal Comitato Italiano Paralimpico: due stelle di bronzo al merito sportivo.

Una delle due benemerenze è stata assegnata a Silvana Vettorello, neo presidente della società patavina di pallacanestro in carrozzina che ha sede e gioca a Piombino Dese ed è supportata come main sponsor da Studio3A-Valore S.p.A. Sessantuno anni, residente a San Zenone degli Ezzelini, nel Trevigiano, Vettorello è una figura di primissimo piano dello sport paralimpico. Ha praticato prima l’atletica leggera, vincendo un bronzo alle Paralimpiadi di Los Angeles del 1984 nella staffetta 4×400, e poi dal 1999 si è dedicata al basket nel Millennium, come atleta (ha vestito anche la maglia azzurra), allenatrice – nel 2013-2014 ha allenato anche la Nazionale femminile – e come dirigente consigliere, tesoriera, vice presidente e adesso presidente. Per la cronaca, Silvana pratica anche il calcio balilla con l’Asd Calcio Veneto e lo scorso anno si è pure laureata campione d’Italia.

Non solo. La serata è stata impreziosita anche dall’altra “stella” che è stata consegnata all’intera società per i suoi meriti sportivi, oltre che sociali: la Studio3A Millennium Basket vanta nel suo palmarès anche una coppa europea Willy Brinkmann, una Coppa Italia, una Super Coppa Italiana nonché lo scudetto vinto nel 2019 dai ragazzi delle “Iene”, campioni d’Italia in carica di categoria: quello patavino è uno dei pochi sodalizi in Italia ad aver avviato, dal 2006, anche un settore giovanile che partecipa al relativo campionato.

Un viatico prezioso per il club la cui prima squadra, da novembre, dopo l’annullamento della stagione 2019-20 causa Covid-19, si ripresenterà ai nastri di partenza della Serie A, unica portacolori veneta del massimo campionato italiano di basket in carrozzina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy