Atletica, Veronica Zanon di Assindustria fa un triplo da primato: standing ovation ad Ancona

Atletica, Veronica Zanon di Assindustria fa un triplo da primato: standing ovation ad Ancona

di Redazione PadovaSport.TV

Salti record ad Ancona, nei Campionati italiani juniores e promesse indoor. Anche la seconda giornata inizia con un nuovo exploit in pedana: nel triplo Veronica Zanon firma il primato nazionale under 20 con 13,65 migliorando dopo sette anni il 13,47 di Ottavia Cestonaro (il 17 febbraio 2013 sempre ad Ancona). Notevole il progresso per la 19enne dell’Assindustria Sport Padova, che aggiunge mezzo metro esatto al personale. Nel day 1 era stata invece Larissa Iapichino a riscrivere un limite italiano juniores femminile, quello del lungo con 6,40. In palio oggi altri 30 titoli.

TRIPLO DA PRIMATO – Tutti in piedi per applaudire Veronica Zanon. Al quinto salto la padovana atterra lontano, molto lontano: fino al record italiano di categoria di 13,65 che vale la “standing ovation” della tribuna al Palaindoor di Ancona. Una gara in crescendo: nullo per iniziare, poi il personal best con 13,22 al secondo salto, che ritocca non solo il 13,08 indoor del 2018 (tuttora migliore prestazione nazionale under 18), già avvicinato due settimane fa con 13,06, ma pure quello all’aperto di 13,15. Anche il quarto è un nullo, ma decisamente lungo e quindi è nell’aria la possibilità di crescere ancora, persino sulle misure del record. L’ipotesi diventa realtà qualche minuto più tardi: hop-step-jump da 13,65 con un enorme miglioramento personale (mezzo metro!). Dopo un paio di stagioni intorno ai tredici metri la ragazza di Galliera Veneta concretizza la sua crescita, maturata sotto la guida tecnica dell’ex decatleta Ormisda De Poli, e le sue potenzialità, mai in discussione vista la struttura fisica. Tolto il limite a un’altra veneta: la vicentina Ottavia Cestonaro che aveva saltato 13,47 nel 2013, pochi mesi prima di vincere il titolo europeo juniores. A proposito di attività internazionale: attualmente la portacolori dell’Assindustria Sport Padova, 19 anni compiuti a gennaio, è la seconda under 20 del mondo in questa stagione indoor ed entra nella top ten italiana assoluta di sempre, al decimo posto. Ma si migliorano anche la mantovana Alice Rodiani (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) con 12,84 (decima junior alltime) e Lucrezia Sartori (Ga Bassano, 12,64)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy