Kioene Padova, insidiosa trasferta a Piacenza. La grinta di Travica: “Vogliamo continuare così”

Kioene Padova, insidiosa trasferta a Piacenza. La grinta di Travica: “Vogliamo continuare così”

di Gianmarco Zandonà

Dopo le vittorie con Trento e Latina, la Kioene Padova si prepara per l’insidiosa trasferta di giovedì 28 novembre. Alle ore 20.30 (diretta su Rai Sport), i bianconeri affronteranno la Gas Sales Piacenza in occasione del posticipo valido per la 9° giornata d’andata del campionato di Superlega Credem Banca 2019/20. «Piacenza sarà agguerritissima – dice il capitano Dragan Travica – perché sono alla ricerca di punti e giocheranno tra le mura amiche. Come se non bastasse, Piacenza è reduce dal turno di riposo, quindi arriveranno “freschi” all’appuntamento». Un match in salita quindi per i patavini, che però non hanno intenzione di calare l’attenzione. «Dopo due vittorie ma soprattutto dopo due buone prestazioni – continua Travica – siamo alla ricerca di continuità. Ecco che la sfida di giovedì assume un ruolo importante non solamente in termini di classifica. Credo che Piacenza sia un’ottima squadra, costruita per ottenere buoni risultati. Questo però non ci deve intimorire. Come avvenuto nelle ultime sfide, dovremo concentrarci sulla nostra metà campo, senza disunirci e cercando di limitare gli errori. Sappiamo che non sarà semplice, ma questa Superlega sta dimostrando che ogni sfida deve essere affrontata al massimo».
I PRECEDENTI E GLI ARBITRI DI GIOVEDI’. Dal 2002 ad oggi Padova e Piacenza si sono affrontate 31 volte, con 20 vittorie a favore degli emiliani contro le 11 dei veneti. Sulle 16 sfide disputate a Piacenza, per 11 volte hanno avuto la meglio i padroni di casa. L’ultima vittoria dei bianconeri risale al 19 novembre 2017, quando la Kioene Padova sconfisse per 1-3 la Wixo LPR Piacenza in occasione dell’8° giornata di andata di Superlega. Arbitri dell’incontro di giovedì sera saranno Marco Zavater e Stefano Cesare di Roma. Terzo arbitro Giulio Bolici.
GLI EX IN CAMPO E I RECORD PERSONALI. Piacenza-Padova può definirsi la gara degli ex. Se Francesco Cottarelli torna da avversario nella Piacenza con cui ha esordito nella massima serie (lì per tre stagioni dal 2015/16 al 2017/18), anche Andrea Canella farà ritorno nella città con cui ha conquistato la promozione dalla serie A2 alla Superlega nel 2018/19. Altro ex è l’opposto Fernando Hernandez, a Piacenza nella stagione 2016/17.
In casa Gas Sales giocano il libero Leonardo Scanferla (prodotto del vivaio bianconero e quest’anno girato in prestito al suo esordio in Superlega), oltre agli ex Alessandro Fei (a Padova dal 1994 al 1998), Alexander Berger (con la maglia Tonazzo Padova nel 2015/16) e Gabriele Nelli (alla Kioene nel 2017/18).
Dopo aver festeggiato la centesima presenza in Superlega con tanto di titolo MVP nella sfida di sabato scorso con Latina, Yuki Ishikawa è alla ricerca di 11 punti per raggiungere gli 800 da quando gioca in Italia.  Al centrale Alberto Polo mancano invece 9 punti per arrivare a quota 1.200 in carriera (tra serie A1 e A2).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy