Kioene Padova, lieve segnale di ripresa nonostante le sette sconfitte di fila

di Redazione PadovaSport.TV

Sette sconfitte consecutive e una crisi senza fine. La Kioene Padova, però, sabato ha dato un segnale importante al campionato e a se stessa, andando a rosicchiare un punticino prezioso contro la terza forza della Superlega, quella Milano che si è imposta 3-2 non senza fatica alla Kioene Arena. La prestazione della squadra è stata discreta, ma è mancato quel qualcosa in più che trasforma le sconfitte, anche quelle risicate, in vittorie: «Quella con Milano – ammette l’opposto Toncek Stern — è stata una partita un po’ strana. Dobbiamo essere contenti di aver portato a casa un punto dopo un lungo periodo trascorso senza farne nemmeno uno. Milano è terza, abbiamo dimostrato di potercela giocare anche contro squadre forti. Mi sono arrabbiato, perché potevamo vincerla, per lunghi tratti abbiamo dato l’impressione di potercela fare». Il campionato avanza a fatica, pressato da un’epidemia che ha costretto al rinvio nell’ultimo turno di stagione di tutte le partite in calendario eccetto Padova- Milano: «Il virus corre veloce, nell’ultimo turno abbiamo giocato solo noi. Sinora siamo tutti negativi, siamo una famiglia e cerchiamo di uscire il meno possibile. Bisogna stare uniti e non mollare». (dal Corriere Veneto)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy