Kioene Padova, sconfitta numero 18 (nona consecutiva). Tesserato l’austriaco Tusch

di Redazione PadovaSport.TV

Finisce con un’altra sconfitta, la 18^ di questo campionato, nona consecutiva, la trasferta a Ravenna della Kioene Padova per la penultima di regular season (ora il derby con Verona). Partita molto combattuta, quella contro la Consar, che a inizio stagione avrebbe dovuto essere la rivale nella lotta salvezza. Alla fine le retrocessioni in Serie A2 sono state cancellate e, nel contempo, Padova sarebbe comunque riuscita a rimanere in Superlega. Peggio, infatti, ha fatto Cisterna, che chiuderà all’ultimo posto. In due ore tre minuti di gioco Ravenna la spunta 3-1 e si prende l’intera posta in palio. Non bastano i dieci punti di Stern, Bottolo e Milan per evitare l’ennesimo ko. Nel frattempo la società ha annunciato il tesseramento del palleggiatore Alexander Tusch. Classe 1992, nazionale austriaco reduce da una stagione al Saaremaa Võrkpalliklubi: «Sono molto felice di essere qui e di poter giocare in Superlega – dice Tusch- è un sogno che si realizza. Sono pronto ad aiutare questa squadra per fare il massimo nelle partite che dovremo affrontare. Sarà difficile sostituire un giocatore della qualità di Shoji, ci metterò tutto me stesso»

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy