Volley Superlega

Kioene Padova, vittoria da sogno sul campo della capolista Itas Trentino

Kioene Padova, vittoria da sogno sul campo della capolista Itas Trentino

Girandola di emozioni alla BLM Group Arena. Partita dai due volti: due set dominati dall’Itas e tre tiratissimi. Alla fine la spunta la Kioene al tie break: Bottolo MVP (23 punti). Terza vittoria consecutiva per i ragazzi di coach Cuttini.

Redazione PadovaSport.TV

Una battaglia interminabile e un risultato che alla vigilia sembrava incredibile. La Kioene Padova firma l’impresa a Trento e batte l’Itas per 3-2 dopo una prestazione straordinaria, ben oltre le normali attitudini di una squadra partita con obiettivi ben diversi rispetto all’Itas. Jacopo Cuttini schiera inizialmente Zimmermann in regia, Weber opposto, Bottolo e Loeppky laterali, Volpato e Vitelli centrali e Gottardo libero. Primo parziale nettamente a favore di Trento, che vola di slancio sul 18-10, approfittando di un doppio errore da seconda linea di Weber e un pallonetto out di Loeppky.

La corsa verso l’1-0 interno nel computo dei parziali è quindi spianata per i gialloblù (21-13, 23- 15), che vanno in fretta al cambio di campo sul 25-17 (errore di Bottolo al servizio). Il copione non sembra variare di molto nel secondo parziale, ma sul 19-18 s’infortuna alla caviglia Michieletto, che cade male da muro dopo un contrasto con Weber (dentro Lavia). Si va ad oltranza; l’Itas Trentino annulla cinque palle set alla Kioene fino al 28-28, prima di cedere su un altro servizio punto, quello di Weber per il 28-30 che riporta l’incontro in parità. Nel terzo set si viaggia punto a punto: anche in questo caso si va ai vantaggi, dove la Kioene chiude col muro di Canella su Kaziyski (24- 26). Trento reagisce, porta la contesa al quinto set, chiuso da Padova sul 18-16.

Itas Trentino – Kioene Padova

(25-17, 28-30, 24-26, 25-16, 17-19)

Itas Trentino: Sbertoli 2, Lavia 10, Michieletto 7, Kaziyski 17, Podrascanin 8, Lisinac 13, Zenger (L), Sperotto, Cavuto 2, Pinali 17, D’Heer. Non entrati: Albergati, De Angelis (L). Coach: Angelo Lorenzetti.

Kioene Padova: Loeppky 11, Vitelli 13, Volpato 2, Bottolo 23, Zimmermann, Weber 22, Gottardo (L), Zoppellari, Canella 6, Petrov 7, Schiro, Bassanello (L). Non entrati: Crosato. Coach: Jacopo Cuttini.Arbitri: Giardini – Piperata.

Durata: 24’, 33’, 26’, 26’, 26. Tot. 2h15’.

MVP: Mattia Bottolo (Kioene Padova)

NOTE. Servizio: Trento errori 15, ace 5 ; Padova errori 28, ace 10. Muro: Trento 15, Padova 11. Ricezione: Trento 35% (15% prf), Padova 33% (16% prf). Attacco: Trento 48%, Padova 43%.

tutte le notizie di