Pallavolo

Un’ottima Kioene non basta per uscire con punti da Perugia

Un’ottima Kioene non basta per uscire con punti da Perugia

La squadra di Cuttini tiene testa agli umbri per tre set

Redazione PadovaSport.TV

Un’ottima prova della Kioene sul campo della capolista non basta per portare a casa punti dal PalaBarton. La squadra di Cuttini tiene testa a Perugia per tre set, poi la forza e l’esperienza dei padroni di casa fanno la differenza per il 3-1 finale. Il top scorer per Padova è Weber (18 punti, 46% in attacco).

LA CRONACA. La Kioene parte con convinzione, mette molta pressione al servizio agli avversari che non riescono a ricevere e contrattaccare in modo efficace. Le novità nello starting six di Crosato e Petrov fruttano nel corso del set, insieme all’efficacia in battuta di Weber e Bottolo. Perugia commette qualche errore di troppo e Padova è brava ad approfittarne e a salire sul +4 (16-20). Grbic interrompe la sfida, ma la Kioene riesce a mantenere il margine e a conquistare il primo set (19-25).

C’è grande equilibrio nel secondo set, si procede punto a punto nonostante i tentativi di allungo di Perugia con Giannelli e Plotnytskyi. La Kioene tiene bene in ricezione ed è incisiva in attacco, fino a quando sale in cattedra il muro di Perugia che significa +4 (20-16). Cuttini ferma il match, ma al rientro gli umbri limitano il rientro bianconero e rimettono la gara in parità (25-22).

L’avvio di terzo set rispecchia l’andamento del precedente, con una Kioene determinata che riesce ad esprimere il proprio gioco. Nessuna delle due formazioni riesce a dare uno strappo, Perugia si affida a Plotnytskyi e alla regia di Giannelli, ma gli ospiti rispondono presente. Il colpo out di Weber dà il +2 alla squadra di Grbic (21-19) e costringe Cuttini al time out. Gli ospiti ci provano fino alla fine ma non riescono a tornare a contatto e cedono 25-22.

Nel quarto parziale la Sir Safety Conad fa da subito la voce grossa e scappa 4-0. Perugia è più precisa in attacco mentre la Kioene fatica a riproporre lo smalto dei set precedenti. I padroni di casa conducono il gioco con maggiore tranquillità e Padova non trova margini per poter rientrare. L’inerzia del match ora è tutta dalla parte umbra e Solè mette a terra il pallone del definitivo 25-13.

DOPPIO APPUNTAMENTO ALLA KIOENE ARENA. La Kioene tornerà in campo alla Kioene Arena martedì 22 contro l’Itas Trentino per il recupero della 4° giornata di ritorno e domenica 27 contro Milano. Entrambe le gare si giocheranno alle 20.30 (diretta su VolleyballWorld), i biglietti per assistere alle sfide sono disponibili e acquistabili esclusivamente online tramite il circuito Vivaticket. Si ricorda che per accedere alla Kioene Arena è necessario avere con sé il green pass rafforzato ed è obbligatorio indossare una mascherina FFP2. Per ulteriori informazioni visitare la pagina dedicata http://pallavolopadova.com/biglietti/.

Jacopo Cuttini (coach Kioene Padova): “Torniamo senza punti dopo aver giocato alla pari per tre set con la squadra più forte al mondo. Ci abbiamo provato ma non siamo riusciti a fare l'impresa in un momento di difficoltà come quello che stiamo vivendo. Sappiamo che in questo momento servono i punti e le buone prestazioni non bastano, in particolare contro squadre molto attrezzate. Ai ragazzi non posso rimproverare nulla, siamo la squadra più giovane della SuperLega ed è normale che nei momenti delicati della stagione l'esperienza e l'abitudine diventino un fattore determinante. Nelle prossime quattro partite faremo il massimo per ottenere punti importanti”.

Sir Safety Conad Perugia: Leon 13, Mengozzi 8, Solè 6, Anderson 2, Giannelli 6, Rychlicki 19, Piccinelli (L), Plotnytskyi 7, Travica, Ter Horst. Non entrati: Ricci, Dardzans, Russo, Colaci (L). Coach: Nikola Grbic.

Kioene Padova: Petrov 7, Vitelli 7, Crosato 2, Bottolo 10, Zimmermann 2, Weber 18, Gottardo (L), Volpato 1, Schiro, Zoppellari, Loeppky 6, Takahashi. Non entrati: Canella, Bassanello (L). Coach: Jacopo Cuttini.

Arbitri: Cappello - Carcione.

Durata: 25’, 31’, 28’, 25’. Tot.: 1h49’.

MVP: Kamil Rychlicki (Sir Safety Conad Perugia)

NOTE. Servizio: Perugia errori 19, ace 5; Padova errori 19, ace 7. Muro: Perugia 8, Padova 2. Ricezione: Piacenza 48% (33% prf), Padova 54% (28% prf). Attacco: Perugia 54%, Padova 42%.

tutte le notizie di