Pallanuoto

Antenore Plebiscito Padova, a Berlino inizia il girone di ferro dell’EuroLeague

Antenore Plebiscito Padova, a Berlino inizia il girone di ferro dell’EuroLeague

Padovane stasera contro il Matarò

Redazione PadovaSport.TV

Quattro giorni di gara per quattro gironi durissimi, ognuno dei quali mette in palio tre pass per la fase successiva. Così si presenta il 1° turno di Euro League femminile, finalmente al via nelle sedi di Atene, Ostia, Berlino e Porto. L’Antenore Plebiscito Padova è a Berlino per il Preliminary Round in programma da oggi e fino a domenica 21 novembre. Il Setterosa di Stefano Posterivo è stato inserito in un autentico girone di ferro contro Matarò (Spagna), Vouliagmeni (Grecia), Zuglo (Ungheria), Spandau 04 Berlin (Germania) e Olympic Nice (Francia), alla ricerca della qualificazione alla fase successiva. Prima partita stasera alle 20.30 contro il Matarò, poi doppio appuntamento venerdì alle 13 e alle 20 contro Vouliagmeni e Zuglo, infine chiusura di sipario sabato alle 12 contro lo Spandau Berlin e domenica alle 11 contro l’Olympic Nice: «Ora arriva il momento – spiega Posterivo - in cui il risultato delle partite conta parecchio».

Girone complicato

l’Antenore Plebiscito Padova non è stata particolarmente fortunata nel sorteggio. A Berlino, nel girone C, la formazione veneta debutterà contro il fortissimo Matarò, team che ha aggiunto la fenomenale mancina olandese Van De Kraats e il talento russo Bella Markoch a un roster già altamente competitivo, guidato dall’esperienza di Anni Espar e dell’olandese Sevenich. Poi venerdì se la vedrà con gli altri top team del girone, il Vouliagmeni (composto da mezza nazionale greca e dall’asso australiano Ridge) e il Vasutas delle nazionali Gyongyossy e Leimeter. “Siamo finalmente arrivati all’appuntamento più importante di questa fase di stagione – ha dichiarato Stefano Posterivo presentando il girone – ora arriva il momento in cui il risultato delle partite conta davvero tanto. Noi siamo in un girone, che per essere preliminare, già presenta delle insidie importanti: siamo in quattro squadre di buon livello per tre posti di qualificazione al girone successivo. Ci sarà da battagliare subito, abbiamo un calendario anche poco favorevole, giocheremo le tre partite più importanti, contro le compagini più forti, in meno di 24 ore. Non è un calendario consono per una manifestazione del genere, ma questo ci deve dare ancora più spinta, voglia e determinazione di passare questo turno e continuare questa avventura in Coppa. Matarò, Vouliagmeni e Vasutas sono squadre di ottimo livello, Spandau e Olympic Nizza sono di livello leggermente inferiore”. Posterivo ha sottolineato che fisicamente Padova è preparata: “Non siamo ancora rodati al meglio, perché appunto è una fase iniziale di stagione, ma nelle partite importanti sappiamo mettere in acqua l’intensità, l’attenzione e la concentrazione necessarie, esprimendo una qualità di gioco di livello. Vogliamo fare bene, con carattere, come abbiamo fatto sabato con l’Orizzonte”.

tutte le notizie di