Calcio a 5

Syn-Bios Petrarca, striscia interrotta dal Pesaro: ma il primo posto è ben saldo

Syn-Bios Petrarca, striscia interrotta dal Pesaro: ma il primo posto è ben saldo

Prima sconfitta alla Gozzano contro i Campioni d'Italia in carica

Redazione PadovaSport.TV

Il big match della dodicesima giornata di campionato di seria A calcio a 5 è di scena alla palestra Gozzano, si affrontano la prima e la seconda della classe, i padroni di casa imbattuti per 11 giornate del Syn-Bios Petrarca e i campioni d’Italia in carica dell’Italservice Pesaro, divisi in campionato da 9 lunghezze. L’avvio della gara è determinato da una lunga fase di studio, poche conclusioni e molte manovre da entrambe le parti alla ricerca della giocata vincente per sbloccare il match.0 a 0 che permane per tutti i primi venti minuti di gara con Jefferson lanciato a rete davanti al portiere avversario che viene atterrato fallosamente da Borruto poco dopo ammonito, Fiuza a sua volta tiene inviolata la porta dei padroni di casa grazie ad interventi sia con le mani che con i piedi, si archivia così il primo tempo di questa gara suggestiva e con la guardia altissima da parte delle due compagini.

La seconda frazione di gioco si apre con l’intervento decisivo di Fiuza su Canal, che nega la gioia del gol al numero 11 di Colini e sugli sviluppi del corner della stessa azione l’estremo difensore petrarchino salva a pochi centimetri dalla linea su deviazione involontaria di Fellipe Mello, in opposizione alla conclusione offensiva di Pesaro. Gli uomini di mister Colini tirano più volte all’indirizzo della porta padovana ma Borruto e compagni non riescono a cambiare il risultato anche a causa della mira imprecisa, sul fronte opposto il Syn-Bios sfiora la rete del vantaggio con Jefferson che davanti ad Espindola da posizione defilata non riesce ad indovinare il diagonale vincente. Poco dopo è decisamente più precisa la conclusione di tacco di De Oliveira che coglie di sorpresa la difesa del Syn-Bios e regala il vantaggio ai suoi. Le maglie si allargano e la precisione e l’equilibrio padroni assoluti del primo tempo di gioco lasciano spazio ad imprecisioni e maggiori possibilità di incursione, ne approfitta Canal che buca Fiuza e regala il secondo gol all’Italservice Pesaro. Ad accorciare le distanze ci pensa Fellipe Mello che infuoca così il finale alla Gozzano, con gli uomini di mister Giampaolo che tentano il tutto per tutto con Rafinha portiere di movimento nella speranza di agguantare un punto in un finale di match decisamente concitato. L’ultimo forcing petrarchino non porta i frutti sperati dai veneti e la sirena consegna la prima sconfitta stagionale al Syn-Bios Petrarca che vede assottigliarsi il margine di vantaggio proprio sui rivali di Pesaro da 9 a 6 lunghezze nonostante una prestazione alla pari contro i campioni d’Italia in carica.

SYN-BIOS PETRARCA-ITALSERVICE PESARO 1-2 (0-0 p.t.)

SYN-BIOS PETRARCA: Fiuza, Fellipe Mello, Rafinha, Parrel, Jefferson, Zambon, Polato, De Luca, Marchese, Fetic, Kakà, Juchno, Victor Mello, Guga, Alves, Bastini. All. Giampaolo

ITALSERVICE PESARO: Espindola, Borruto, Canal, Taborda, Cuzzolino, Giordano, Ceccolini, Tonidandel, Fortini, Salas, Honorio, De Oliveira, Bolo, De Luca, Vesprini, Cianni. All. Colini

MARCATORI: 10'15'' s.t. De OIiveira (I), 15'00'' Canal (I), 16'22'' Fellipe Mello (SBP)

AMMONITI: Borruto (I), Salas (I), Jefferson (SBP), Taborda (I)

ARBITRI: Simone Zanfino (Agropoli), Nicola Acquafredda (Molfetta) CRONO: Daniel Borgo (Schio)

tutte le notizie di