Serie D

Adriese, festival del gol a Carlino: nove reti, esulta la squadra di Vecchiato

Adriese, festival del gol a Carlino: nove reti, esulta la squadra di Vecchiato

Finisce 5-4 per i rodigini che adesso sono terzi in classifica

Redazione PadovaSport.TV

Torna alla vittoria la formazione di mister Roberto Vecchiato che, con un ottimo 4 - 5, porta a casa una vittoria meritata e per nulla scontata alla vigilia. Tre punti d'oro che fanno allungare la formazione granata sui diretti avversari di Campodarsego e Luparense e guadagnare due punti sulla capolista Arzignano. L’inizio è  da dimenticare per i friulani, sotto dopo appena 50 secondi: Mazzucca serve Maniero, libero in mezzo all’area, e per Barlocco non c’è niente da fare. Il gol subito sveglia il Cjarlins che impegna Brzan su con una punizione dal limite di Venitucci al 5’.

Carlevaris inventa per Bussi che, di testa, sbaglia mira da due passi. Ci prova Gioè al 9’ con un destro fuori bersaglio. Al 21’ Boccafoglia intercetta col braccio il cross di Venitucci in area. Dal dischetto Rocco allunga a 12 la striscia di reti in campionato con una conclusione potente e centrale. Sulle ali dell’entusiasmo il Cjarlins sfonda di nuovo in ripartenza al 27’: Rocco resiste alle cariche avversarie e scarica a Bussi, che super Brzan in uscita.

Nemmeno il tempo di gioire per gli arancioazzurri ed è già 2-2. Cross di Addolori bloccato da Barlocco che, in caduta, viene sbilanciato da Mazzucca. Il pallone sfugge dalle mani del portiere e viene infilato in porta dallo stesso Mazzucca tra le proteste degli undici in campo e della panchina arancioazzurra. Ne fanno le spese Bussi (ammonito) e soprattutto il presidente Zanutta (espulso), per l’occasione in panchina al seguito della squadra. Prima dell’intervallo l’Adriese mette la freccia: destro a giro di Gioè dall’interno dell’area sotto il corpo Barlocco e nuovo vantaggio polesano.

La ripresa inizia con una punizione dal limite di Ventucci e relativa deviazione volante di Bussi fuori bersaglio. Maniero grazia Barlocco al 7’, calciando sul palo esterno una rimessa dal fondo dello stesso portiere.

Al 10’ il Cjarlins si guadagna il secondo rigore di giornata (fallo di Boccafoglia) grazie a Bussi, che realizza dagli undici metri il 3-3. Moras inserisce Varano e proprio in neo entrato propizia la rete del vantaggio carlinese in ripartenza. Assist al bacio per Venitucci, che non perdona con l’esterno a giro sul palo lontano. Quando la partita sembra sul binario della bassa friulana arriva al magia di Farinazzo (36’).

L’attaccante conquista palla nella sua metà campo e, dopo una cavalcata di cinquanta metri palla al piede, infila sotto l’incrocio un sinistro imparabile. Al 38’ arriva la frittata su corner per l’Adriese. Barlocco respinge di pugno, la pazza si alza a campanile e lo stesso portiere, nel tentativo di liberare, infila il pallone nella propria porta. Nel recupero Brzan vigila su un colpo di testa di Tobanelli anticipando la deviazione di Varano e assicurando tre, incredibili, punti.

CJARLINS MUZANE-ADRIESE 4-5

RETI: 1’pt Maniero, 22’pt Rocco (rig.), 27’pt e 11’st (rig) Bussi, 28’pt Mazzucca, 44’pt Gioè, 17’st Venitucci, 36’st Farinazzo, 38’st aut. Barlocco

CJARLINS MUZANE: Barlocco, Bran (40’st Banse), Ndoj, Tobanelli, Ristic, Poletto, Bussi (33’st D’Appolonia), Agnoletti (45’st Forestan), Carlevaris (12’st Varano), Venitucci, Rocco (24’st Pignat). All. Moras

ADRIESE: Brzan, Ben Khalek, Addolori (30’st Mazzali), Mazzucca (9’st Diomande), Montin, Boccafoglia, Bonetto (20’st Farinazzo), Casella (20’st Boccalari), Gioè, Maniero, Rosso (25’st Costa). All. Vecchiato.

ARBITRO: Cristiano Ursini di Pescara. Assistenti: Tommaso Mambelli di Cesena e Nidaa Hader di Ravenna.

NOTE: Ammoniti Boccafoglia, Bussi, Carlevaris, Ben Khalek, Montin, Mazzucca, Farinazzo, Maniero. Espulso Vincenzo Zanutta dalla panchina al 29’pt per proteste. Recupero 2’

tutte le notizie di