Aglietti e Italiano insieme nell’Hellas di Prandelli, stasera rivali per la serie A

Aglietti e Italiano insieme nell’Hellas di Prandelli, stasera rivali per la serie A

di Redazione PadovaSport.TV
spezia italiano

La semifinale di ritorno tra Spezia e Chievo (questa sera) vede sfidarsi due allenatori plasmati da Cesare Prandelli, nel Verona dei primi anni 2000. L’ultima volta in campo insieme per Vincenzo Italiano e Alfredo Aglietti  fu a Lecce. Il 29 gennaio del 2000, vent’anni fa in pratica. A dir il vero il piede sul rettangolo verde lo mise soltanto Alfredo Aglietti. Pochi minuti prima di essere ceduto nelle ultime ore di mercato. L’Hellas che a maggio avrebbe festeggiato il ritorno in serie A perse per 2 a 1. Vincenzo Italiano era in panchina. Qualche giorno dopo “Aglio” sarebbe diventato un attaccante del Chievo. Vincenzo e Alfredo qualcosa avranno pure preso da Cesare Prandelli. La gara di ritorno fra Spezia e Chievo, assume dunque un significato personale importante per i due allenatori, al di là dell’aspetto agonistico ed economica della sfida. Aglietti è vicino a un record: portare in serie A sia il Verona che il Chievo. A impedirgli intanto di accedere la finale ci sarà quel piccolo, grande centrocampista che gli metteva la palla sulla testa. Corsi e ricorsi del calcio gialloblù. Che sembra proprio non conoscere confini e che questa sera passerà dalla Liguria per regalare un altro intreccio d’autore. Conterà poco il “sangue“ Hellas. Ma nel dna c’è una storia che unisce in maniera invisibile Aglietti e Italiano. Pure Vincenzo, in passato, era stato accostato alla panchina del Verona. Chissà. Intanto, passa il treno per la A. E per i ritardatari non ci sarà pietà. (Da L’Arena di Verona)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy