serie D

Campodarsego, adesso è il momento di testare le ambizioni

Campodarsego, adesso è il momento di testare le ambizioni

Biancorossi chiamati al riscatto dopo le ultime prestazioni deludenti. Adriese e poi Clodiense saranno decisive per capire dove può arrivare la squadra

Redazione PadovaSport.TV

Il Campodarsego alla prova del nove. Due scontri diretti d'altissima classifica attendono i biancorossi nei prossimi sette giorni: domani la sfida in casa dell'Adriese, domenica prossima il match casalingo contro la Clodiense. Una doppia sfida che comincia domenica 13 febbraio - calcio d'inizio alle 14.30 - con la trasferta al "Bettinazzi" di Adria, una grande classica del girone C che nelle ultime stagioni ha sempre rappresentato tanto e consegnato al torneo grandi emozioni. Il Campodarsego ci arriva però dopo una brutta sconfitta, quella per 3-0 patita domenica scorsa dal San Martino Speme: l'obiettivo è rialzare subito la testa, e dimenticare in fretta uno scivolone inatteso. Un ko che non deve pesare nella testa della squadra, ma che porta strascichi in termini di formazione: domani non ci saranno infatti gli squalificati Colombi e Buratto.

Le parole di Masitto

Ecco le dichiarazioni del tecnico del Campodarsego, Cristiano Masitto, alla vigilia del match: "Dovremo essere bravi a ritrovare la fame giusta, dopo che la settimana scorsa siamo usciti dal campo con l'amaro in bocca. L'Adriese ha una rosa completa, rispetto a noi, due giocatori importanti per ogni ruolo, noi invece no. Veniamo da una sconfitta pesante, non mi aspettavo le espulsioni, dobbiamo migliorare nella gestione della rabbia. Spero che i ragazzi abbiano capito. Mancano 8-9 punti per la salvezza, questo conta".

tutte le notizie di