Campodarsego, domani arriva il Montebelluna. Andreucci: “Partita difficile, dobbiamo stare attenti e propositivi”

Campodarsego, domani arriva il Montebelluna. Andreucci: “Partita difficile, dobbiamo stare attenti e propositivi”

di Gianmarco Zandonà

Il Campodarsego si prepara per la prima sfida casalinga del nuovo anno. Dopo aver cominciato il girone di ritorno col piede giusto, battendo in extremis l’Union Feltre una settimana fa, domani alle 14.30 i biancorossi tornano al “Gabbiano” dove sfidano il Montebelluna per continuare la loro marcia in testa alla classifica. Si gioca di sabato, in anticipo di 24 ore rispetto al calendario previsto dal momento che mercoledì prossimo il girone C tornerà nuovamente in campo per il turno infrasettimanale. Ecco le dichiarazioni del tecnico del Campodarsego, Antonio Andreucci, alla vigilia della sfida.

Sulla squadra: “Diciamo che rispetto alla prestazione di Villafranca, con la quale avevamo chiuso il girone d’andata, domenica a Feltre abbiamo fatto meglio, siamo stati più compatti e abbiamo giocato uno scontro diretto, contro una squadra molto forte, sapendo soffrire. Questa sarà una costante di queste partite, per cui quello che volevo vedere l’ho visto: sto vedendo l’umiltà che volevo da parte della squadra. Normale però, che per continuare la nostra strada dovremo anche continuare a lottare come stiamo facendo. Ora mi aspetto un passo in avanti per ciò che riguarda la condizione, ci sono dei ragazzi che vengono da infortuni e che devono ritrovare la forma migliore”.
Sulla gara di domani: “Partita difficile, perchè il Montebelluna è una squadra che si sta costruendo la sua salvezza, con giocatori di esperienza come Caso, Fabbian, Fasan, Celestri che è molto bravo e che conosco perchè l’ho avuto a Trieste, oltre al portiere Pigozzo che conosciamo bene perchè è stato nel nostro settore giovanile. Sarà una partita ostica, che dovremo affrontare con grande determinazione: loro sono una squadra che gioca un buon calcio, ripartono bene con i loro attaccanti veloci, dovremo essere molto attenti e centrati sulla partita”.
Sulla formazione: “Annoni ha avuto qualche linea di febbre e spero di averlo a disposizione, abbiamo recuperato Gabbianelli che in uno scampolo di partita a Feltre ha fatto già vedere buone cose, e che per noi è molto importante, così come Tonelli che si è sempre allenato con la squadra questa settimana. D’Appolonia spero di averlo presto, su Montin dobbiamo ancora valutare bene la sua situazione”.
Sull’atteggiamento: “Giochiamo in casa e dobbiamo sfruttare bene il nostro terreno di gioco. Ma soprattutto dobbiamo proporci con continuità, senza scoprirci: voglio vedere dai miei una gara attenta e propositiva”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy