Serie D

Campodarsego, espugnato il campo dello Spinea di Centurioni

In gol per la squadra di Masitto un altro millennial, prima marcatura in carriera per Alberto Reato

Redazione PadovaSport.TV

Il Campodarsego si conferma, espugna Spinea con una prestazione brillante e consolida la propria posizione playoff: con la contemporanea sconfitta del Caldiero, biancorossi ora avanti di quattro lunghezze sulla più diretta pretendente al quinto posto, con tre sole gare rimaste da giocare. Un bellissimo pomeriggio, nell'ultimo turno infrasettimanale della stagione, con la squadra di mister Masitto che inanella la seconda vittoria consecutiva e festeggia anche il primo gol in carriera per il giovanissimo Alberto Reato: un altro millennial tra i marcatori di questa squadra quest'anno.

La gara prende subito una direzione ben precisa, per merito della grande partenza biancorossa: al 3' clamorosa traversa di Alluci, con la respinta debole di Cocola, ma è solo il preludio al gol del vantaggio, che arriva all'8' quando, sul classico traversone di Addiego Mobilio, Colombi incorna senza lasciare scampo al portiere veneziano. Nella prima frazione, i biancorossi ci provano ancora in diverse occasioni: Mobilio al 15' va vicino al bis cercando di sfruttare un malinteso tra portiere e difensore di casa, Cocola al 17' calcia rasoterra - ma troppo debole - quindi ancora Mobilio e Oneto, ma all'intervallo si va sullo 0-1. Un parziale che dura poco, nella ripresa, ancora una volta aperta dalla grande partenza del Campodarsego: al minuto 8 contropiede micidiale della squadra di Masitto, finalizzato dal rasoterra vincente di Alluci che fa 0-2 con un sinistro dal limite. Arriva il momento dei cambi, e arriva la prima gioia stagionale per Reato, classe 2004: entrato al 16' per Prevedello, il baby bomber biancorosso impiega solo 5 minuti a fare 0-3, e a timbrare la prima rete in carriera "tra i grandi" sfruttando al meglio il cross di Oneto. Nel finale, il Campodarsego tira leggermente (e comprensibilmente) i remi in barca forte dell'ampio vantaggio: lo Spinea accorcia le distanze al 40' con la rete di Pasha su sviluppi di calcio d'angolo, ma i tre punti non sono minimamente in discussione.

SPINEA-CAMPODARSEGO 1-3

SPINEA: Noè, Rocco (20' st Berto), Ferrazzo (11' st Carniato), vecchiato, Zanon, Dei Poli, Beniamin (11' st Numi), Brugnolo, Menato, Dell'Andrea (35' st Pasha), Chin (20' st Barbon).

A disposizione: Fiorenzato, Bonini, Ricatto, Haidara.

Allenatore: Centurioni.

CAMPODARSEGO: Fortin, Oneto, Messali, Guitto, Fratini (36' st Zavan), Buratto (7' st Gentile), Cocola (28' st Giusti), Alluci (25' st Giacomazzi), Colombi, Addiego Mobilio, Prevedello (16' st Reato).

A disposizione: Minozzi, Lovato, Solinas, Ballan.

Allenatore: Masitto.

Arbitro: Selva di Alghero (Munitello-Nidaa).

Reti: 8' pt Colombi, 9' st Alluci, 21' st Reato, 40' st Pasha

Note: ammoniti Zanon, Beniamin, Buratto e Gentile. Calci d'angolo 4-2. Recupero 1' e 5'.

tutte le notizie di