Campodarsego, trasferta a Trieste. Andreucci: “Il San Luigi merita tutto il nostro rispetto”

Campodarsego, trasferta a Trieste. Andreucci: “Il San Luigi merita tutto il nostro rispetto”

di Gianmarco Zandonà

Il Campodarsego si prepara ad un’altra trasferta. Domani, alle 14.30, appuntamento a Trieste, sul campo del San Luigi, formazione penultima in classifica ma in netta ripresa: una partita tutt’altro che scontata, che chiamerà i biancorossi ad una partita attenta e concentrata. La capolista, reduce dal pesante pareggio ottenuto per 2-2, in rimonta con l’Este, si presenta carica e decisa a questo nuovo appuntamento: dopo la rifinitura di questa mattina, il Campodarsego partirà già oggi pomeriggio alla volta di trieste. Ecco le dichiarazioni di mister Antonio Andreucci alla vigilia del match.

Sull’avversario: “Dobbiamo preparare bene questa partita: il San Luigi nelle ultime sei gare ha raccolto 11 punti e merita tutto il nostro rispetto. Già all’andata ci avevano fatto vedere di poter mettere in difficoltà chiunque, se riuscivano a trovare i giusti meccanismi. Al di là della classifica, dovremo avere l’umiltà e la voglia di scendere in campo con lo spirito giusto: l’atteggiamento sarà fondamentale”.
Sulla partita: “Giochiamo su un sintetico, contro un avversario che non ha nulla da perdere, e dovremo dare il meglio di noi. Il campo è una variabile importante, per fortuna è un campo nuovissimo, troveremo un terreno che ci permetterà sicuramente di giocare. Mi aspetto dalla squadra grandissima attenzione, e la capacità di esser pronta a qualsiasi evenienza: il San Luigi domenica a Choggia ha dimostrato di essere molto pericoloso. E poi mi aspetto che il Campodarsego giochi come sa, e come ha fatto domenica scorsa contro l’Este”.
Sulla squadra: “Ci sono momenti del campionato in cui si riesce a fare meglio in trasferta che in casa, può capitare: domenica scorsa con l’Este poteva succedere di tutto, è venuto fuori un pareggio che accettiamo, e ora guardiamo avanti. Domani sarà una partita impegnativa, per questo abbiamo deciso di partire il sabato: vogliamo dare a questa sfida tutta l’attenzione che merita. Saremo ancora senza Pasquato e Pilotto, per il resto siamo tutti disponibili”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy