Campodarsego-Virtus Bolzano, Kiem: “Padovani rivoluzionati e molto competitivi”

di Redazione PadovaSport.TV

Il Campodarsego ospita oggi (ore 14.30) la Virtus Bolzano. La formazione patavina, che ha ripreso a giocare mercoledì dopo ben 6 partite rinviate causa Covid, è reduce dalla sconfitta casalinga contro il Trento, identica cosa per gli uomini di Sebastiani che si presentano al match dopo il passo falso all’Internorm Arena di fronte alla Clodiense – Chioggia, costata la prima sconfitta interna.

Il capitano della Virtus, Hannes Kiem, che dopo i guai dell’ultimo periodo (stiramento prima, Covid poi) potrebbe tornare oggi dal primo minuto dopo la panchina di domenica, si aspetta una prova d’orgoglio da parte della sua squadra, tre soli punti raccolti, nelle ultime sei partite e vittoria che manca dall’8 novembre: «Il Campodarsego ha cambiato tantissimo in questo mercato invernale – osserva, sulle colonne del Corriere dell’Alto Adige – negli ultimi anni è sempre stata tra le prime, affronteremo di sicuro in avversario molto competitivo; detto questo spero però anche in una reazione da parte nostra, stiamo lasciando tanti punti per strada, soprattutto fuori casa: in questo momento ogni minimo errore lo paghiamo caro e davanti non sfruttiamo a dovere le occasioni che creiamo, siamo un po’ nella situazione dell’anno scorso, all’inizio, ci manca ogni tanto un po’ di furbizia, di cattiveria e la giusta concentrazione. Le assenze? Noi – continua il capitano biancorosso – siamo da sempre una squadra a cui se mancano 2-3 pedine lo sentiamo, anche se chi gioca ha sempre fatto bene, paghiamo però qualcosa per quanto concerne i cambi, adesso almeno a livello numerico piano piano stiamo tornando al completo».

Leggi tutte le news sul calcio dilettanti triveneto: clicca qui

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy