Chievo, capolavoro di mercato: 13 milioni incassati in un giorno. Iscrizione sicura

Chievo, capolavoro di mercato: 13 milioni incassati in un giorno. Iscrizione sicura

di Redazione PadovaSport.TV
Chievo Campedelli

In silenzio. Quasi quindici milioni nel forziere portati a casa in 24 ore di trattative. Denaro pesante per il futuro. Il Chievo ha lavorato sotto traccia per la prossima stagione. E domani andrà a prendersi l’iscrizione al prossimo campionato di serie B. Tredici milioni dalle prime cessioni. Altri dieci o quindici potenzialmente ipotizzabili con le partenze di Kiyine, Vignato e Stepinski che a oggi restano gioielli da mettere sul mercato. In più, c’è anche il paracadute per le retrocesse dalla A alla B, il cui valore è di 25 milioni. Conti alla mano, il Chievo nella migliore delle ipotesi (cedendo cioè tutti i suoi pezzi pregiati) potrebbe portare a casa tra i 45-50 milioni. Puro ossigeno per una società che deve ritararsi, ripartire dalla B, rivisitare il piano economico, rivedere il monte ingaggi, rivoluzionare la rosa e trovare una dimensione consona al nuovo campionato. Bani (2,7 milioni dal Bologna), Depaoli (4,5 milioni dalla Sampdoria), Cacciatore (1,5 milioni dal Cagliari) e Jaroszynski (4 milioni dal Genoa), queste le ufficialità. Sfumata, in dirittura d’arrivo, la cessione di Vignato sempre al Grifone. Il talento italo-brasiliano del Chievo, però, verrà quasi sicuramente ceduto prima dell’inizio della nuova stagione. Anche se non è da escludere che possa rimanere un altro anno a Verona per trovare spazio e maturare in fretta. Oltre al Genoa, lo seguono Juve, Inter e Napoli. E resta vigile l’interesse del Bayern Monaco. (Da L’Arena di Verona)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy