serie D

Come corre l’Adriese, espugnato il campo del Caldiero: l’Arzi rimane nel mirino

Come corre l’Adriese, espugnato il campo del Caldiero: l’Arzi rimane nel mirino

Ottavo risultato utile consecutivo, i rodigini rimangono a sette punti dalla capolista

Giacomo Stecca

Un'altra vittoria di carattere per l'Adriese che, sul campo di Caldiero, vince per 3 - 2 e continua la striscia positiva di risultati, che dura ormai da ben otto giornate di questo campionato di serie D girone C. Dopo il vantaggio veronese arrivano i gol di Tiozzo e due volte Rosso, che si riprende, di fatto, la scena lì davanti.  Al 16' c'è il vantaggio del Caldiero con Zerbato; combinazione Manarin-Viviani che libera Zerbato. Ottavo gol stagionale per l'attaccante. Pareggio e vantaggio Adriese reciprocamente al 23' e 26' con due colpi di testa, uno Tiozzo e l'altro di Rosso. Sul primo responsabilità del portiere di casa. All'8' del secondo tempo arriva il terzo gol di Rosso che porta il parziale sul 3 - 1. Ma la squadra di casa non si arrende e al 45' c'è il rigore trasformato da Filiciotto. Fallo in area su Cherubin. Al 50' ultima azione con traversa per il Caldiero di Martone. Il piattone finisce sul legno. L'Arzignano (vincente anche oggi, 4-0 al San Martino Speme) rimane a sette lunghezze.