Dilettanti, il presidente Ruzza chiarisce: “Vogliamo ripartire, ma non dipende da noi”

di Lorenzo Aluigi

Giuseppe Ruzza, presidente che ha vinto un altro mandato per la guida della LND Veneto, è stato ospite ieri sera nella trasmissione Speciale Dilettanti, cercando di dare delle risposte in merito ad un’eventuale ripartenza dei campionati regionali. I dubbi continuano ad essere tanti, la situazione epidemiologica non aiuta nessuno, Ruzza dice la sua:

Noi ci siamo ricandidati per dare seguito a quanto fatto finora, anche se il momento è complicatissimo per via del susseguirsi dei DPCM che ci lasciano poco spazio di manovra. In questi giorni avremo un incontro con l’assessore allo sport della Regione Veneto per porre delle riflessioni, tengo a sottolineare che non sia una cosa che dipende da noi se ripartire o meno. Il nostro obiettivo è quello di far partire perlomeno gli allenamenti di gruppo, la data del 16 febbraio ci lascia qualche speranza. L’indice di contagio continua a scendere, è un bel segnale che ho quasi paura a far presente. I ragazzi sono in difficoltà, non hanno nessuna possibilità di poter sfogare le loro pressioni, speriamo davvero di poter vedere uno spiraglio di luce, in modo anche da essere preparati per il futuro.

(sfoglia le schede per continuare a leggere)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy