Serie D

Dolomiti Bellunesi, Lauria: “Este? Una volta che troverà la quadra tattica sarà ostico per tutti”

Dolomiti Bellunesi, Lauria: “Este? Una volta che troverà la quadra tattica sarà ostico per tutti”

Il tecnico dei bellunesi presenta la sfida con i giallorossi, che segna il ritorno nello stadio di casa

Redazione PadovaSport.TV

C’è un’altra prima volta in questa stagione scandita dalle novità. Ovvero, la prima volta allo stadio polisportivo della SSD Dolomiti Bellunesi: domani (sabato 16, ore 15) i ragazzi di Renato Lauria se la vedranno con l’Este, una compagine che viaggia alla media di un punto a partita (4 in 4 turni). Ed è reduce dal pareggio casalingo contro il Montebelluna. La direzione arbitrale è al femminile: per l’incontro è stata designata Arianna Bazzo di Bolzano. 

FILO TATTICO - «L’Este è un avversario sempre difficile da affrontare - afferma mister Lauria -. Ogni anno la società cambia parecchi giocatori e punta su diversi stranieri. Ecco perché ritengo che le loro difficoltà iniziali fossero dovute all’assemblaggio degli elementi in organico, che peraltro sono tutti molto tecnici. Una volta trovato un filo tattico, e lo stanno già trovando, metteranno in difficoltà chiunque». 

CAMMINO - Ma i “blancos” guardano soprattutto a loro stessi: «È una gara importantissima per il nostro cammino - riprende il tecnico - a maggior ragione dopo lo splendido risultato di domenica scorsa a Cattolica. In Romagna abbiamo reagito alla grande alle difficoltà, costruendo azioni su azioni. Allargando l’orizzonte, siamo a due lunghezze dai primi due posti: un percorso in linea con le aspettative. Ora, però, è necessario dare continuità ai risultati positivi». 

DETERMINAZIONE - Rientreranno dalla squalifica Petdji e Onescu, mentre Alex Cossalter, grazie alla doppietta di Cattolica, ha confermato una volta di più di poter recitare da protagonista in questa annata: «Già in settimana si era allenato al meglio, su ritmi importanti. Ero sicuro che ci avrebbe dato qualcosa di significativo. Se continuerà con la stessa determinazione, regalerà grandi soddisfazioni: a se stesso e alla squadra. Il nostro ritorno al polisportivo? È una fortuna che una società di serie D abbia una simile varietà e qualità di strutture - conclude Lauria -. Perché anche a Feltre ci troviamo a meraviglia: è un impianto di prim’ordine, sotto ogni punto di vista. E lo stesso vale per Sedico, ottimo per la preparazione delle sfide». 

tutte le notizie di