Eccellenza, Dalla Fina (ds Schio): “Perdere punti alla nostra portata fa male”

di Redazione PadovaSport.TV

C’è tanto da imparare dalla sconfitta subita dallo Schio domenica sul campo del Villafranca Veronese. «Una partita alla nostra portata – ha commentato il direttore sportivo giallorosso Ennio Dalla Fina, interpellato da Il Giornale di Vicenza –. Nel primo quarto d’ora abbiamo avuto tre occasioni clamorose, quindi l’approccio era stato di quelli giusti, solo che dobbiamo metterci in testa che in questo campionato, in Eccellenza, bisogna fare i conti anche con determinate soluzioni tattiche. Loro fatto il gol si sono chiusi e hanno iniziato a giocare di rimessa: gli spazi per noi erano molto ridotti». Una sconfitta che brucia quindi in casa Schio che sulla carta in terra veronese ci era arrivato da favorito: «Io avevo fatto i conti senza l’oste – ha continuato Dalla Fina –, speravo di andare ad affrontare il Montecchio (domenica 25 ottobre) con 12 punti in tasca, anche per le indicazioni che erano arrivate dalle partite precedenti. Anche domenica dopo il gol si pensava di riuscire a recuperare e ribaltare la partita. Il secondo gol invece è stato qualcosa di assurdo: ci fa pensare dal punto di vista della determinazione e della concentrazione. Stavamo per fare due cambi, eravamo attenti a quelli, ma l’arbitro non aveva ancora fischiato e loro furbescamente ne hanno battuto in fretta una punizione e ci hanno infilato. Ma è colpa nostra». Domenica c’è il San Martino Speme, ultimo in classifica con 0 punti. «Avrei preferito incontrare una squadra come il Montecchio o il Bassano – ha concluso il diesse giallorosso –, per avere una risposta dai ragazzi. Non siamo partiti per vincere il campionato, ma perdere punti cosi dispiace”.

>> Leggi tutte le news sul calcio dilettanti veneto h24, clicca qui

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy