Eccellenza

Eccellenza, in parità lo scontro al vertice Montecchio-Villafranca

Eccellenza, in parità lo scontro al vertice Montecchio-Villafranca

Super Casarotto lancia i padroni di casa, poi i veronesi trovano il gol del pari e tirano un sospiro di sollievo

Redazione PadovaSport.TV

Era forse l'ultima possibilità per il Montecchio di raggiungere il Villafranca. Alla fine esce il 2-2, con i vicentini che devono accontentarsi dell'ennesima ottima prestazione di bomber Casarotto con la doppietta di ieri giunto a 30 gol tra campionato e coppa. Un punto che impedisce ai blaugrana di festeggiare in largo anticipo il primo posto e che consente ai castellani di difendere il secondo dagli assalti del Vigasio.

Il match

Il Villa passa con Marchetti che pennella da sinistra e Tomè incorna di giustezza (37’). Pareggio nella ripresa: al 15’ triangolo al limite Casarotto - Pegoraro - Casarotto e sinistro al fulmicotone del Casa a conquistare il portiere: 1-1. Il Villa però non arretra e Cibin scende come un treno sulla destra sganciando un sinistro sul secondo palo che non dà scampo a Saggioro (20’). Poi Guccione spreca una bella palla in area piccola (31’), Talarico prende il rosso (37’) e Casarotto entra in area e viene toccato da Maccarone mentre tira a fil di palo. E’ rigore che lui trasforma con il cucchiaio.

Post gara

L'allenatore di casa, Federico Coppola, sottolinea i meriti dei suoi: "È stata un partita dura nella quale si sono affrontate due squadre molto forti. Il Villafranca anche oggi ha dimostrato tutta la sua organizzazione di squadra, ma noi ci siamo fatti trovare pronti nonostante le assenze e penso che il 2-2 sia il risultato giusto. Faccio i complimenti ai miei ragazzi perché riuscire a raggiungere il pareggio in extremis in inferiorità numerica significa che abbiamo lottato fino alla fine. Dal punto di vista psicologico questo 2-2 ci dà una grossa spinta e a mio avviso ancora non ci pregiudica il primo posto, che è sì lontano 9 punti ma ci sono ancora tante partite e uno scontro diretto come Villafranca-Vigasio di domenica prossima. Alla vigilia della gara ci siamo stretti attorno a Leonardo Mattioli che ha perso la mamma (Casarotto ha mostrato una maglia con la scritta “Forza Leo”dopo l’1-1 ndr), lo aspettiamo in campo quando lui se la sentirà".

tutte le notizie di