Eccellenza: la principale differenza nei due raggruppamenti

di Lorenzo Aluigi

L’Eccellenza è scesa ieri in campo per la seconda giornata del mini torneo. Nel girone A la nuova capolista è il Camisano, squadra che sta dimostrando di poter dare fastidio a chiunque. I ragazzi di Molinari si candidano come la vera sorpresa in mezzo alle corazzate, siglando gol di pregeolissima fattura (vedi perle di Maistrello e Anostini). Nell’altro girone, invece, il Sandonà sta confermando le attese della vigilia: le due vittorie in altrettante partite rendono la formazione di mister Migliorini l’avversario da battere.

Dietro scalpitano Spinea e Calvi Noale (B) da una parte, San Martino Speme, Vigasio e Valgatara (A) dall’altra. In entrambi i raggruppamenti si preannuncia un grandissimo equilibrio fino al termine, quando affronti un campionato così breve è fondamentale la continuità. Alcune corazzate hanno già lasciato punti per strada, permettendo alle avversarie di inserirsi in zone nobili. Il dato che lascia più curiosità è però quello relativo ai gol segnati: un girone ne ha già siglati il doppio dell’altro.

(sfoglia le schede per continuare a leggere)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy