Eccellenza

L’Arcella perde a tavolino, Ceccato: “Errore nostro, potevamo tornare primi”

L’Arcella perde a tavolino, Ceccato: “Errore nostro, potevamo tornare primi”

Terribile leggerezza nella gestione dei cambi, il club padovano vede sfumare il primo posto. Furibondo il presidente Favero

Redazione PadovaSport.TV

Sul campo è finita 1-1, ma il risultato di Albignasego-Arcella nel girone B di Eccellenza cambierà a tavolino in favore dei padroni di casa (3-0). L'Albignasego ha presentato reclamo per un errore dell'Arcella nelle sostituzioni: i bianconeri hanno giocato la parte finale della gara senza un fuoriquota classe 2001.

Le parole di Massimo Ceccato, ds Arcella

La conferma arriva dal ds dell'Arcella, Massimo Ceccato, ai nostri microfoni: "L'Albignasego ha fatto reclamo e la federazione comunicherà il 3-0 a tavolino. Sono stati messi due 2000, mancava il 2001. Mi dispiace soprattutto per quelle società che sono impegnate per la lotta retrocessione, l'errore umano ci può stare. Per noi è un errore pesante, sicuramente, avremmo raggiunto il Giorgione. Il presidente infatti non l'ha presa benissimo, nella concitazione però è stato fatto un errore. Il dirigente accompagnatore e l'allenatore, che chiama i cambi normalmente, non si sono accorti. Hanno chiesto scusa ai ragazzi, al presidente e a tutti. Il mister a botta calda era molto amareggiato, io ho detto di stare calmi, sono errori che possono capitare. Speriamo che per noi il punto non sarà poi decisivo. In fondo noi stiamo facendo un buon campionato, ci sono squadre che hanno investito ben più di noi". La classifica vede ora il Giorgione primo a 41, l'Arcella a 40. Si riaprono i giochi per il primo posto anche per lo United Borgoricco Campetra, a 37 punti.

Sul campo l'Arcella aveva pareggiato i conti dopo il vantaggio di Arma (Albignasego). Al 41′ della ripresa, a segnare l’1-1 è il solito Cherif Karamoko (ex Padova). Risultato però cancellato dalla decisione del Giudice, che nelle prossime ore assegnerà il 3-0 ai granata.

tutte le notizie di